martedì 17 settembre 2019

Revoca o revisione?

Non dovrebbe essere un dubbio amletico


Perchè non siamo scesi in piazza, non abbiamo fatto la "rivoluzione" quando hanno iniziato ad affidare la nostra sicurezza a chi meno sicurezza ci dà, meno spende e quindi più guadagna?!



Perchè nessun partito, in parte solo Rifondazione Comunista, il M5S ancora non c'era, perchè il farlo faceva tanto di vecchio, di difesa delle tradizioni mentre il mondo doveva correre avanti?!

Finalmente qualcuno che ora dice che così non va bene, che la sicurezza delle persone, la difesa di vite umane, non ha prezzo.

Un funzionario pubblico rischia grosso se non segnala un pericolo, non perde un euro se lo fa, non gli "costa" niente

Operazione trasparenza chiama la Società Austostrade l'aver messo on line le manutenzioni in corso e quelle in previsione.

Suona molto di più invece come un "Vedete purtroppo quanto purtroppo ci tocca spendere per voi!"; è l'elenco dei punti a rischio che vogliamo sapere, il dove rischiamo!   

Revocare e speriamo che lo facciano il più presto possibile, ci sono voluti tanti morti per rinsavire. 

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento