venerdì 20 settembre 2019

Tre medaglie per il lughese Piero Zama

Ai giochi olimpici della mente


Ottimi risultati per il lughese Piero Zama ai Mind Sports Olympiad, i giochi olimpici della mente svolti ad agosto a Londra.
Zama ha infatti conquistato la medaglia d’oro nel Master Mind (conquistando il primo posto nel raking mondiale del gioco), l’argento nel Poker Texas Hold’em, specialità Heads Up, e la medaglia di bronzo su Dominoes 3/6 (Domino).

Zama è alla sua quarta partecipazione olimpica. A Manchester nel 2004 ha conquistato quattro medaglie (oro al Master Mind e Dominoes, argento a Carcassone e bronzo al Seven Card Poker), a Londra nel 2017 è tornato a casa con due argenti (Master Mind e Lost Cities), mentre nello scorso anno ha vinto due ori nel Backgammon e Lost Cities e una medaglia di bronzo nel più conosciuto gioco del Monopoly. In passato ha anche vinto numerosi campionati italiani di vari giochi ed è stato direttore responsabile della rivista di giochi ControMossa.

Insieme ad altri appassionati di giochi ha fondato a Lugo una giocoteca presso il centro sociale “Il Tondo”, aperta gratuitamente tutti i sabati dalle 16.30 alle 20.

Piero Zama (in arte Nabe) è attore e regista e attualmente è un docente della Scuola Teatro La Bassa che propone corsi teatrali rivolti ai bambini, ai ragazzi e agli adolescenti ad Alfonsine, Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Cotignola, Fusignano, Lugo e Massa Lombarda.

Ai giochi di Londra hanno partecipato diverse centinaia di giocatori provenienti da tutto il mondo che si sono cimentati in 84 specialità diverse. L’Italia, presente con sette giocatori, si è classificata al sesto posto con otto medaglie d’oro, sette d’argento e due di bronzo.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento