martedì 10 settembre 2019

Vite R-accolte

La mostra a Conselice


Con il titolo "Vite R-accolte" inaugura a Conselice il 12 settembre la mostra di racconti, parole recitate e canti, fotografie in bianco e nero di persone del paese, che sarà presentata al pubblico in occasione della Sagra del Ranocchio, partendo da un’idea di Claudia Merighi, che l'Associazione Caffè delle Ragazze realizza come opportunità di crescita e riflessione della comunità.


Conselice è una terra di mezzo, vicina e distante dai maggiori centri, terra con delle risorse, terra di passaggio per chi qui è cresciuto, prima di studiare e lavorare altrove.
Conselice è anche terra di arrivo. Sono infatti tante le persone che durante gli anni, sono arrivate da altri luoghi o anche altri Paesi.


"Proprio per capire cosa ha portato a Conselice tante persone che qui non sono nate e cresciute, abbiamo deciso di costruire “Vite R-accolte”, il progetto documentario che ci ha portato a casa della gente arrivata a Conselice dagli anni ’60 ad oggi. Abbiamo ascoltato le loro storie, abbiamo fatto domande, li abbiamo fotografati con le loro cose, dentro le loro case" spiega Claudia Merighi, ideatrice del progetto.

Prosegue Milena Morelli, coautrice dei testi e portavoce dell'Associazione Caffè delle ragazze: "Abbiamo raccolto le loro preziose testimonianze su come è stato il loro arrivo qui, in questa terra un po’ aspra e nel fondo solidale, almeno per come la conosciamo noi, come si sono inseriti in questo territorio, il bello che hanno trovato, ma anche la fatica di essere “estranei” e stranieri, in un luogo a volte scelto consapevolmente, ma pur sempre sconosciuto".
E le storie così raccolte sono diventate racconti di parole e fotografie. Patrimonio di tutti.

Il 12 settembre alle ore 20.30, la mostra verrà inaugurata da Ouidad Bakkali, Assessore alle politiche e cultura di genere del Comune di Ravenna.

La mostra è organizzata in collaborazione con Comune di Conselice, Pro Loco di Conselice e Sagra del Ranocchio, Associazione Nazionale Alpini Sezione di Conselice.

Fotografie e racconti di Franco Ferretti, Claudia Merighi, Filippo Giberto, Milena Morelli.
La mostra inaugurerà giovedì 12 settembre alle ore 20.30 a Conselice in via Garibaldi 79 e resterà aperta al pubblico fino al 5 ottobre 2019. Ingresso gratuito.

Sedi espositive: Via Garibaldi 79 e Via Selice Vecchia 240.

Orari di apertura al pubblico: durante la Sagra del Ranocchio (12-16 settembre), tutte le sere ore 20.30-23.00; nei week-end successivi, dal venerdì alla domenica, ore 20.30-22.30 (chiuso dal lunedì al giovedì).

Sono previsti eventi nei sabati durante il periodo espositivo: gli aggiornamenti verranno pubblicati alla pagina facebook "Mostra Fotografica Vite R-accolte": https://www.facebook.com/events/351560632397565/

Il Caffè delle ragazze è un'Associazione culturale costituita nel 2015 a cura di alcune volontarie conselicesi sensibili alle questioni sociali. L’Associazione ha come scopi esclusivi lo sviluppo, la promozione e la valorizzazione sociale, civile, (multi)culturale e turistica del territorio. L’Associazione si propone inoltre di approfondire temi ed argomenti legati al mondo femminile.

Dal 2015 il Caffè delle ragazze ha inaugurato anche un filone di attività teatrali, giunto a ben tre produzioni con "Nastri rossi da S-legare" (2015), "1946 - Baciami e portami a votare!" (2016) e "Le case raccontano" (2018).

Caffè delle ragazze
E-mail: caffe.ragazze@gmail.com
Caffe delle ragazze

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento