sabato 12 ottobre 2019

Cinque Stelle e PD scommettono sul futuro

Troppo poco per ora

Il testo della Finanziaria non è ancora noto, ma quello sull'Italia Verde più o meno sì ed hanno buon gioco le minoranze ad urlare che è una grande delusione.

Cambiare un auto inquinante per un contributo a comprare una bicicletta è sostanzialmente una sciocchezza, una "presa in giro".

Le risorse sono queste, poche, dice chi governa ora, vedremo poi il testo della finanziaria, l'entità dell'abbattimento del cuneo fiscale in particolare

Abbiamo dovuto sterilizzare l'Iva, dicono. Faremo molto di più il prossimo anno.

Dunque una scommessa sul futuro, tanto noi ci stiamo altri tre anni, dicono, pensano.

Ci fu un altro che fece questo giusto ragionamento, tentare di sistemare prima i conti per poi passare, dopo, alla fase due, Prodi, ma non gli fu lasciato il tempo ed è stato ricordato come quello che andò nelle tasche degli italiani.

Piace comunque che i due alleati abbiano questa "certezza", quella di non litigare, di non divorziare, di essere determinati a prendersi una fase due.....

Del resto l'alternativa ad avere qualche euro in più in tasca ora, subito, è tornare a farsi governare dai barbari !

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento