giovedì 10 ottobre 2019

Epidemia di morbillo in Congo: 4000 morti

Il 90% è rappresentato da bambini sotto i 5 anni d'età
di Arrigo Antonellini

C'è apprensione nella Repubblica Democratica del Congo per la diffusione del morbillo, che ha colpito il Paese con un’epidemia endemica che è già costata la vita a 4000 persone dei quali il 90% è rappresentato da bambini sotto i 5 anni.



Ma sono già 200.000 i contagiati: è «la più grande epidemia al mondo di morbillo».

Lo denuncia l'Unicef, che sta distribuendo farmaci salvavita nei centri sanitari. 

Il numero di casi quest'anno è più che triplicato nel Paese rispetto al 2018. 

L'epidemia in Congo ha causato più morti dell'Ebola, che, ad oggi, ha ucciso 2.143 persone. 

Il morbillo è una malattia infettiva altamente contagiosa. Sono colpiti soprattutto i bambini.

Meglio portare via i propri bimbi da una terra dove corrono questi i rischi.....

Lo faremmo tutti.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento