giovedì 31 ottobre 2019

il calendario realizzato con i disegni dei bambini

Alla Scuola Maria Ausiliatrice di Lugo 


Il progetto “Il futuro disegna il futuro” giunge a coronamento della riqualificazione dell’aula informatica dell’istituto curata da Bitways.

Un calendario da tavolo, illustrato con i disegni dei bambini che immaginano il futuro: è questa l’idea nata dalla sinergia tra la Scuola Maria Ausiliatrice di Lugo (gestita dal Consorzio Solco Ravenna) e l’azienda Bitways di Faenza che nel 2018 ha curato la riqualificazione dell’aula di informatica dell’istituto. 

“Grazie alla campagna di crowdfunding lanciata sulla piattaforma Ideaginger, che ha ricevuto il sostegno di tanti donatori tra cui LA Bcc e la stessa Bitways, l’anno scorso abbiamo rinnovato le postazioni informatiche della scuola - racconta la coordinatrice Cinzia Arrigoni -. Oggi i nostri alunni possono utilizzare i nuovi strumenti digitali con tante diverse finalità educative ed espressive”.

Da qui il percorso didattico “Il futuro disegna il futuro”, curato dell’insegnante di informatica e rivolto agli alunni delle classi terza, quarta e quinta. “La domanda ‘Come pensi che il computer e la tecnologia potranno aiutarti quando sarai più grande?’ ha ispirato i bambini nel realizzare al computer i disegni e le creazioni grafiche che andranno a comporre il calendario - spiega Mirko Guerra, Legale Rappresentante di Bitways -. Questo piccolo oggetto ci offrirà uno sguardo sulla fantasia e sui sogni dei più giovani: un punto di vista imprescindibile quando si parla di tecnologia, perché il futuro appartiene alle nuove generazioni”.

I lavori dei bambini verranno pubblicati, in forma anonima, in un album sulla pagina Facebook di Bitways dove, dal 30 ottobre al 5 novembre, il pubblico potrà esprimere il proprio gradimento, in base a cui verranno scelti i 12 disegni (quattro per ogni classe) che verranno stampati sul calendario. Una tredicesima pagina, inoltre, mostrerà un collage con i disegni di tutti i partecipanti, a cui verrà anche consegnato un piccolo dono a ricordo dell’esperienza.

“A fine novembre stamperemo oltre 2000 copie del calendario - aggiunge Guerra - e ne faremo dono ai nostri clienti su tutto il territorio, come buon augurio per l’anno che viene. Chiunque ne desideri una copia, inoltre, potrà passare a ritirarla gratuitamente presso la Scuola Maria Ausiliatrice, la sede di Bitways a Faenza o quella del Consorzio Solco a Ravenna. Nel calendario non comparirà alcun logo commerciale, l’iniziativa è senza scopo di lucro e conforme alle norme sulla privacy: l’unico obiettivo - conclude - è raccontare la visione del futuro dei nostri bambini e le loro sorprendenti capacità a chiunque avrà voglia di scoprirle”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento