venerdì 11 ottobre 2019

La Festa del Castello

A Bagnara


La “Festa del castello” torna ad animare Bagnara con due giornate di appuntamenti dal sapore medievale, oggi sabato 12 e domani, Domenica 13 ottobre.



Mostre, convegni, rievocazioni storiche, spettacoli, musica e gastronomia rinascimentale, giochi: per un weekend il paese farà qualche passo indietro nel tempo facendo rivivere ai tanti visitatori le atmosfere di una volta. Non solo, l’evento si inserisce nelle Giornate Fai d'autunno.

Oggi alle 10.30 nella Rocca ci sarà l'inaugurazione della mostra “Ribelli: il volto femminile della storia”, visitabile su prenotazione fino a venerdì 18 ottobre. L’esposizione approfondisce figure femminili che si sono elevate dal ruolo imposto dalla società tra Medioevo e Rinascimento, eccellendo in diversi settori, come la medicina, l'arte e la medicina.

Nel pomeriggio spazio ai giochi e attività per i più piccoli: dalle 15.30 alle 17.30 è in programma per i bambini dai cinque anni in su “Stand_Art”, laboratorio creativo di stampa su tessuto in cui verranno realizzati piccoli stendardi con stemmi araldici. Dalle 17 spazio a “Una tigre in Romagna”, narrazione animata sulle avventure vissute da Caterina Sforza (dai 5 anni). Infine, alle 20.45 la chiesa Arcipretale di Bagnara di Romagna ospita il concerto per organo. Per l’occasione il maestro Kim Fabbri eseguirà brani d'epoca all'organo Chianei del 1785. L’appuntamento fa parte del programma delle Giornate Fai d'autunno. Il ricavato sarà devoluto per il restauro dei cimeli del Museo Mascagni.

Doamni, Domenica 13 ottobre torna dalle 15.30 alle 17.30 il laboratorio creativo “Stand_Art” (dai 5 anni). Alle 16.30 arriva “Giochi senza tempo”: i partecipanti, divisi in squadre, dovranno affrontare sfide e giochi di un tempo passato, dando prova di abilità, coraggio senza temere di scontarsi con qualche cavaliere (dai 5 anni). Alle 18.30 spazio allo spettacolo “Rito antico. Sfere contact, trampoli e fuoco”, a cura di Teatro Libe. Alle 19 apericena a cura del Comitato Gemellaggi.

Tutte le attività sono gratuite e non è necessario iscriversi. Il Museo del castello sarà aperto nelle due giornate dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. 

Per ulteriori informazioni contattare il numero 0545 905505 o visitare il sito www.comune.bagnaradiromagna.ra.it.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento