martedì 29 ottobre 2019

Lo sport di squadra a Lugo

Disastro



Dopo una domenica nera, con un solo punto in quattro campionati, una sottolineatura viene spontanea.


Iniziando ovviamente dal calcio. Quello maschile intanto, la città del mitico Baracca Lugo della C1, ci troviamo ora con due squadre in Seconda Categoria.

L'Atletico Domenica ha perso in casa, lo Stuoie ha pareggiato in trasferta, a Faenza, penultimo in classfica. Entrambe le squadre lughesi sono quart'ultime, quindi a rischio zona retrocessione in Terza Categoria, la prima sopra agli amatori.

Nel calcio femminile, tanto di moda oggi, finalmente, dove Lugo ha vinto una Coppa Italia quando si litigava con il Baracca per l'uso, quando il Baracca era in trasferta, dello stadio Muccinelli, Lugo non c'è più

Il basket maschile ha perso ancora, una sola vittoria in cinque turni, ultimo in classifica, in C Gold, dopo gli anni della B1.

Ha perso anche la Liverani, in casa, ed è ultima in classifica in B2.

Gli sport di squadra sono i più popolari, quelli più attrattivi per i bambini, quelli che possono portare il maggior numero di loro a praticare sport, un importante bene sociale per una collettività.

E' questa la motivazione che non può non suscitare l'interesse dell'Ente Pubblico verso questa situazione di crisi per Lugo.

Sedersi attorno al tavolo con i protagonisti, gli splendidi volontari di chi si spende per la pratica sportiva ed anche ovviamente con la proprietà laddove c'è impiego di denaro.

Ragionare insieme sui problemi, le difficoltà, dall'uso degli impianti ma in primo luogo il tema delle sponsorizzazioni.

A proposito delle quali sino a quando il nostro palazzetto continuerà a rimanere anonimo, senza nome?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento