sabato 19 ottobre 2019

Mobilità sostenibile

Un incontro per illustrare il progetto


Lunedì 21 ottobre alle 20.30 nella sala del Carmine di Lugo (corso Garibaldi 16) ci sarà un incontro dedicato ad alcune novità sui progetti per la mobilità sostenibile, dedicati alla promozione di nuove abitudini di vita sulla mobilità casa-scuola. 




In particolare, nel corso della serata si parlerà della prossima realizzazione e adeguamento di percorsi protetti all’interno del centro storico per la promozione della mobilità pedonale e ciclabile e in questo modo agevolare la mobilità casa-scuola e ridurre i consumi di carburante e le emissioni inquinanti.

All’incontro interverranno il sindaco di Lugo Davide Ranalli, l’assessore all'Ambiente Maria Pia Galletti, l’assessore alla Scuola del Comune di Lugo Luigi Pezzi, l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Lugo Veronica Valmori, la responsabile del Servizio Energia e Mobilità dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Laura Dalpiaz, la coordinatrice dei lavori pubblici del Comune di Lugo Lucia Luminasi e l’ispettore Greta Pasi, responsabile del Presidio di Lugo della Polizia Municipale.

L’iniziativa rientra nel progetto “L’Unione fa... bene: mobilità sostenibile casa-scuola a piedi e in bici”, finanziato dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare nell’ambito del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro. L'Unione dei Comuni della Bassa Romagna è partner del progetto insieme al capofila Unione della Romagna Faentina e due partner privati, Cras srl ed Euromobility. Il progetto è nato peri far sì che le due Unioni elaborassero un progetto unitario di mobilità casa-scuola, dedicato alle elementari e alle medie del territorio.

In particolare, per il Comune di Lugo il progetto prevedeva l’attivazione e potenziamento del servizio piedibus in tutte le scuole elementari, la realizzazione di “zone 30”, il piano metrominuto, il bike sharing e la realizzazione e adeguamento di percorsi protetti e di interventi di promozione della mobilità pedonale e ciclabile.

Il progetto di piedibus che promuove la mobilità sostenibile nel percorso casa-scuola dei ragazzi delle scuole di tutta l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna è partito nello scorso anno scolastico. Negli scorsi mesi sono inoltre stati installati nel centro di Lugo alcuni cartelli con le indicazioni di possibili percorsi pedonali da seguire per raggiungere i luoghi d’interesse della città, nell’ambito del “Piano Metrominuto”. 

Per quanto riguarda la mobilità ciclabile c’è invece il progetto di bike sharing che ha visto la sostituzione nei mei scorsi delle 16 biciclette già esistenti con mezzi più nuovi. Infine, per ridurre la velocità delle automobili e migliorare la sicurezza di ciclisti e pedoni, nel centro storico è stato inserito il limite di velocità di 30 km/h, con installazione della relativa segnaletica verticale e orizzontale.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento