venerdì 11 ottobre 2019

Open Day al Centro Cuturale Venturini

Protagonista il genio di Leonardo

In occasione dell’annuale apertura straordinaria di biblioteche, musei e archivi nel mese di ottobre, si terrà domani sabato 12 ottobre l’open day del centro culturale “Carlo Venturini” di Massa Lombarda



Quest’anno è intitolato “Leonardo 500 genio curioso 1519-2019”, all’interno delle numerose programmazioni nazionali e internazionali che gravitano attorno all’anniversario dei 500 anni dalla morte del grande inventore, artista e scienziato. Per tutta la giornata si alterneranno mostre, letture, laboratori e presentazioni di libri, con proposte dedicate sia ai piccoli lettori, che ai giovani e agli adulti.

Si comincia alle 10 con la presentazione di Leonardo e la lettura del libro Leonardo e la macchina volante, per bambine e bambini dai 4 ai 10 anni. Alle 10.30 ci sarà l’inaugurazione della mostra “Come Leonardo inventore” di Renato Mancini, e a seguire inizierà il laboratorio per bambini, a cura di Renato Mancini, artista massese che per la realizzazione delle sue opere utilizza pezzi di scarto prevalentemente di materiale ferroso, provenienti da auto, moto, biciclette, accessori da cucina, e a volte anche di plastica. 

Il laboratorio è gratuito con prenotazione da effettuare in biblioteca. Alle 16.30 viene presentato il libro Leonardo. Genio senza pace di Antonio Forcellino (Laterza, 2017) alla presenza di Marco Sangiorgi e Carmine Della Corte. Insieme agli scritti scientifici e a una ricca documentazione d'archivio, Antonio Forcellino riannoda la storia di Leonardo, di cui il mito ha talvolta messo in ombra la realtà spesso sofferente dell'uomo e del pittore. Il celebre inventore crebbe senza ricevere un'educazione regolare. 

Se questa condizione di libertà dai doveri di un apprendimento rigido e codificato fu certo ragione di grande stimolo alla sua naturale creatività, è innegabile che fu per lui anche motivo di perenne sofferenza. Furono il desiderio di gloria e la passione ossessiva per la conoscenza a fargli cercare protezione presso i potenti: da Lorenzo il Magnifico a Ludovico Sforza, dai governatori francesi ai potenti della Signoria veneziana, dalla litigiosa Repubblica di Firenze a Roma, al cospetto di Michelangelo e Raffaello, fino ad arrivare in Francia presso Francesco I.

Alle 17.30 spazio all’inaugurazione della mostra “Omaggio all’artista… Leonardo”, a cura dell’associazione culturale “Il Confine”. Saranno esposte le opere di Andrea Tampieri, Carmine Della Corte, Ilaria Ciardi, Mario Persico, Martina Rotella, Maurizio Lanzillotta, Moreno Pagliari e Sergio Monari. L’iniziativa si svolge in occasione della 15esima edizione della Giornata del Contemporaneo Amaci (Associazione dei musei d'arte contemporanea italiani), a cui il Centro Culturale aderisce ogni anno. A seguire, ci sarà un aperitivo per i presenti. 

Il Confine è un’associazione culturale che organizza eventi di natura artistica e letteraria. La sua sede è una grande casa colonica immersa nella campagna nella confluenza delle province di Ravenna, Ferrara e Bologna, detta appunto “Il Confine”.

In occasione dell’open day la biblioteca effettua un’apertura straordinaria, con servizi attivi di prestito e internet nei seguenti orari: dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. Le mostre saranno visitabili da sabato 12 a sabato 26 ottobre negli orari di apertura del centro culturale “Carlo Venturini” (viale Zaganelli 2).

L’open day è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda in collaborazione con l’associazione culturale Il Confine.

Tutte le iniziative sono a partecipazione gratuita. 

Per ulteriori informazioni, contattare il centro culturale “Carlo Venturini” al numero 0545 985812 o alla mail biblioteca@comune.massalombarda.ra.it.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento