lunedì 2 dicembre 2019

Ci ferma il Sassuolo

Anche sfortunati
dello juventino perplesso


Stefano Turati 18 anni
Almeno tre interventi mancati di un soffio a due metri dalla porta.


Ma non basta la sfortuna a giustificare il clamoroso risultato, un pareggio in casa con il Sassuolo che era  anche con un paio di assenze importanti. 

Un ragazzino di 18 anni, Stefano Turati ferma il cinque volte pallone d'oro Ronaldo, lo port è bello anche questo. 

Ma questa cosa va risolta, non può continuare Sarri a fare il pompiere sul caso Ronaldo. 

Si, ora lui è la classica "palla al piede" per il suo cognome. 

Ci sono alti e bassi nella carriera di un atleta e negli sport di squadra i bassi pesano sui compagni. 

Ronaldo non sta fornendo prestazione insufficienti per una squadra di serie A anche di alta classifica come la Juventus. 

Il tema è un altro ci fa rinunciare ad un attaccante in gran forma, o Dybala o Higuain.

Con loro due davanti la Juve non avrebbe problemi a vincerle tutte in Italia e in Europa, ora. 

Anche ieri Dybala appena entrato ha guadagnato una punizione dal limite ed il pareggio con il rigore. 

Fatto sta che ora nel derby d'Italia con l'Inter dobbiamo inseguire!

Certo che l'anno scorso, e quelli precedenti, la musica era diversa, ma non si può buttare certo la croce su Sarri: c'è la crisi di Ronaldo rispetto al GR7 dell'anno scorso e soprattutto la grande Inter di Conte di quest'anno. 

Pensierino. Ci sono stato a vedere i bianconeri contro il Sassuolo, era il Baracca.....

Lo juventino perplesso

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento