sabato 28 dicembre 2019

Lo sport "necessario" quanto la scuola

Dalla Giornata dello Sport Lughese
a cura di Arrigo Antonellini


Leggiamo dal collega Amalio Garotti su Corriere Romagna.
 
"In questi anni abbiamo investito importanti risorse nelle strutture sportive: scherma, piscina, tennis, palestre. Quanto speso è essenziale per creare un senso di comunità tra la nostra gente ed il mondo dello sport. Lo sport va inteso come strumento di inclusione e per Lugo l'attività sportiva ne è un tratto identitario, un'occasione dello stare insieme, rafforzando la coesione sociale". (Il Sindaco Davide Ranalli).

"Fare sport vuol dire diffondere educazione,  quindi l'allenatore, in ogni specialità, deve assolvere anche al ruolo di educatore" (Umberto Suprani, Presidente regionale del CONI).

"Una regola fondamentale: si vince solo di squadra" (Alberto Zaccheroni), anche negli sport individuali (N.d.R.)

A cura di Arrigo Antonellini
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento