mercoledì 8 gennaio 2020

Al Circolo Massese

Riceviamo e pubblichiamo

Come ogni anno, in occasione della festa del Patrono, San Paolo, il Circolo Massese organizza una serie di appuntamenti per i propri soci e per la Cittadinanza tutta.
Nel mese di gennaio 2020 saranno tre le occasioni per ritrovarsi nel Circolo e vivere, tutti insieme, questa nuova esperienza. 

Primo appuntamento, domani, giovedì 9 gennaio, ore 20.45, con Meris Moroni che propone una lunga serie di fotografie di un suo viaggio in NORMANDIA e BRETAGNA: «Un viaggio nel tempo nelle terre dove sbarcarono i Vichinghi nel X secolo, a contatto con le loro fiere tradizionali, le immense campagne verdi e le fitte foreste. 

Normandia, inoltre, è sinonimo di "Sbarco" legato a quel tragico D-Day della II Guerra Mondiale, ossia all'invasione via mare delle truppe Alleate. 

La Bretagna invece è il paese del mare e dei boschi, immersi in scenari idilliaci dove, incastonati come gioielli, si possono visitare moltissimi siti archeologici millenari». 

Giovedì 16 gennaio 2020, ore 20.45, secondo appuntamento con FAMIGLIE MASESI_ «Una carrellata di oltre 150 foto proiettate, con numerose famiglie di Massa Lombarda che per una serata torneranno a vivere ed essere protagoniste. 

Michele Governa, Luigi Montanari e Decio Testi presenteranno ai presenti volti cari e persone mai dimenticate che, negli anni, hanno fatto la storia della comunità massese». Sabato 18 gennaio, ore 17 ultimo appuntamento con: «un tuffo nel passato: GIULIO ZAGANELLI maestro e gentiluomo.

Mostra fotografica su un personaggio di spicco massese che, nei primi anni del '900, unitamente ad altri, seppe trasformare una piccola realtà agraria nella "città della frutta" e in cittadina industriale invidiata da molti». 

Parleranno di lui: Daniele Bassi, Sindaco di Massa Lombarda, Dante Bolognesi, Storico, Gabriele Albonetti, Storico, amministratore e politico, Decio Testi, Curatore della mostra Seguono locandine delle serate e tre foto. Grazie anticipate per ciò che potrai fare per la divulgazione della notizia. 

Decio Testi

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento