giovedì 9 gennaio 2020

Gli appuntamenti culturali di Controsenso

A Bottega Matteotti di Bagnacavallo

Sei serate dedicate in particolare alla musica in programma il sabato tra il 18 gennaio e il 9 maggio.



Si comincia il 18 gennaio con i Nadimobil: Annalisa Bartolini (soprano) e Dimitri Mazza (chitarra, voce). Un po’ buskers, un po’ felliniani, un po’ teatranti, i Nadimobil (qui in versione duo) proporranno un viaggio tra le melodie popolari dell’Italia dagli anni Trenta fino al boom economico. Un richiamo voluto al passato, alla memoria, al ricordo.

Sabato 8 febbraio è in programma Ciò da sapare le pandore, racconti di vita romagnola di e con Nevio Spadoni, accompagnato alla fisarmonica da Christian Ravaglioli, mentre il 29 febbraio Bottega Matteotti ospiterà Penelope – L’abitudine di restare, spettacolo scritto da Alessandra Merico con musiche originali di Eloisa Atti (in collaborazione con l’assessorato alle Pari opportunità del Comune).

Sabato 21 marzo sarà la volta del Roberto Bartoli Landscapes Trio: Roberto Bartoli (contrabbasso), Achille Succi (clarinetto) e Daniele Santimone (chitarra) e il 18 aprile dei Fior di Velluto: Noemi Valzano (voce, tamburi a cornice) e Biagio Mele (voce, chitarra, tamburi a cornice).

Sabato 9 maggio chiuderanno la rassegna Gianni e Paolo Parmiani in FricanDoremi… in Bottega, con Alessandro Guidi al pianoforte e Nicoletta Bassetti al violino (in collaborazione con l’associazione musicale Doremi).

Tutti gli appuntamenti hanno inizio alle 21 e si svolgono in Bottega Matteotti, via Matteotti 26 a Bagnacavallo. L’ingresso è a offerta libera.

Il programma è ideato e organizzato da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune. La direzione artistica è di Michele Antonellini. L’immagine della rassegna è tratta da Zenobia, città Sottile (Italo Calvino, Le città invisibili) di Mariapia Gambino.

Informazioni:    0545 60784
www.bottegamatteotti.it 



Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento