sabato 11 gennaio 2020

L’Ultramaratona della Pace sul Lamone

A Traversara

Domenica 12 gennaio a Traversara di Bagnacavallo si terrà la dodicesima edizione dell’Ultramaratona della Pace sul Lamone – Settimo Trofeo Vittorio Costetti.
La gara, omologata Aics, è organizzata da Krakatoa Sport in collaborazione con il Terzo Tempo Trail Asd, l’associazione Traversara in Fiore, il Consiglio di zona di Traversara e con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.

Si tratta di una gara record quanto a partecipazione: oltre ai 287 pre-iscritti alla competitiva gli organizzatori se ne aspettano altri 90 per la non competitiva, per un totale – che si dovrebbe avvicinare ai 400 atleti – di molto superiore a quello delle edizioni precedenti.

La partenza come tutti gli anni è in programma alle 9 nella piazza della chiesa di Traversara con arrivo dei primi atleti dopo circa 2 ore e quaranta minuti davanti al centro civico della frazione. Il circuito di circa 6.400 metri tra Traversara e Bagnacavallo verrà ripetuto sette volte per un totale di 45 chilometri.

È prevista anche una non competitiva con distanza a piacere.

Numerosi sono i ristori lungo il percorso mentre al termine della gara ci sarà il sempre apprezzato pasta party.

Sono moltissimi gli atleti di livello che parteciperanno da quasi tutte le regioni d’Italia: tra gli altri hanno confermato la loro partecipazione i primi tre classificati dello scorso anno, Stefano Velatta di Biella, Alessandro Benericetti di San Martino in Gattara e Matteo Zucchini di Foligno. Con i favori del pronostico parte anche Matteo Lucchese di Rocca San Casciano, primo classificato nel 2018. Tra le donne la favorita assoluta è la rimininese Federica Moroni, vincitrice del titolo italiano assoluto della 100 km 2019. A seguirla ci saranno a pari merito la parmense Elena Di Vittorio, fresca seconda all’Ultratrail della Bora, Nicol Poncina di Rovigo, quarta lo scorso anno e l’alessandrina Katia Figini.

Per quanto riguarda i numeri delle precedenti undici edizioni, sono in tre ad averle portate a termine tutte: Luca Zanetti di Bologna, Vito Piero Ancora di Milano e Gianfranco Toschi di Pistoia.

Ottocentocinque sono gli atleti che hanno partecipato almeno una volta alla manifestazione. Di questi 143 sono donne, con una percentuale pari al 17,76% contro la media nazionale nello stesso periodo pari al 14,16%.

Oltre che dall’Italia, hanno partecipato maratoneti provenienti da Albania, Svizzera, Inghilterra, Norvegia e Repubblica di San Marino.

L’iniziativa fa parte del calendario Bagnacavallo d'Inverno.

Informazioni:
Facebook: 12° Ultramaratona della Pace sul Lamone

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento