mercoledì 18 marzo 2020

Le mascherine

Ma vanno bene tutte, sono comunque utili tutte?
di Guido Assirelli

Ieri mi sono recato in ospedale a Lugo per fare le solite analisi del sangue e successiva visita.

Ho visto da subito che il reparto di oncologia era stato adeguato alle norme anti corona virus come la separazione dei parenti, mentre i pazienti sostavano per il loro turno in poltroncine distanti fra loro, tutti con la mascherina. 

Ma è proprio qui che cade la mia osservazione, guardando attentamente medici ed infermieri è balzato all'occhio un'anomalia ed una domanda.

L'anomalia : Erano tutte disuguali, con i lacci, con l'elastico, azzurre, verdi, di stoffa, di materiale sintetico, nessuna con un minimo di filtro, insomma, mi aspettavo di vedere un utilizzo uniforme di mascherine e del tipo migliore, invece l'idea che se ne ricava è quella di una corsa all'arrembaggio per acchiapparne almeno una.

La domanda: ma i nostri medici e infermiere non hanno diritto a un minimo di rispetto e sicurezza per quanto fanno e per quanto si espongono?

Tra l'altro l'ospedale di Lugo ha aderito ad ospitare un certo numero di contagiati dal corona virus, per carità una cosa buona, ma dove? A piano sopra l'oncologia.

Guido Assirelli


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento