lunedì 9 marzo 2020

Non parlo di calcio

E' un gioco che si fa in tre

dello juventino perplesso


Senza uno dei tre non si può giocare, con una squadra e il pubblico non si gioca, senza il pubblico non si deve giocare.
L'ho detto ancora in tempi non sospetti.

Lo sport è il gioco più bello del mondo, uno spettacolo, non si fa spettacolo, una commedia, un'opera lirica, una mostra, un film senza pubblico.

Non ci si abbraccia con nessuno, non si sta a meno di un metro uno dall'altro, non sono italiani per la maggioranza, ma vivono in Italia.

A nessuno deve essere concesso il minimo rischio di veicolare il virus, nemmeno laddove girano miliardi.

Perchè se abbaraccio e bacio 7 persone mi arrestano ma Dybala no, basta pagare per non far valere un decreto?

Quanti ne stanno perdendo di euri milioni di italiani.

Lo juventino perplesso

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento