mercoledì 25 marzo 2020

Per il terzo giorno cala la crescita dei contagi

Ma cresce la crescita delle vittime

di Arrigo Antonellini


Ma non ci piacciono le giornaliere conferenze stampa delle ore 18 sul coranavirus.

Il lungo elenco delle cose fatte interessano poco, suona troppo come il politichese del "Cosa abbiamo fatto; stiamo facendo tutto questo, vedete come siamo bravi!".

A noi interessano i numeri ed il loro commento, il sapere se il livello del contagio, come sembra, effettivamente stia calando. 

Ci dicono che il numero più significativo sia quello dei decessi, ma quanto sono i decessi di chi aveva già grossi problemi di salute, giustamente si dice morti di coronavirus o morto il coronavirus?

Meno significativo si dice il numero dei contagiati perchè tanti sono gli asintomatici ma contagiati, ma i dati saranno quelli di chi si rivolge agli ospedali, a chi deve essere assistito, gli asintomatici, chi sta sostanzialmente bene non interessa.   

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento