mercoledì 1 aprile 2020

I sindaci della Romagna Estense in silenzio in ricordo delle vittime del coronavirus

Per rappresentare il sostegno reciproco e guardare al futuro con speranza


Ieri  a mezzogiorno i sindaci dei nove Comuni dell'Unione della Bassa Romagna hanno osservato un minuto di silenzio, in ricordo delle vittime della pandemia da Covid-19, per onorare gli operatori sanitari, per rappresentare il sostegno reciproco e guardare al futuro con speranza.





Il gesto, simbolico e a nome di tutta la cittadinanza, è stato fatto davanti alla residenza municipale o al monumento cittadino ai caduti, in risposta all'appello lanciato dal presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforeli, e rilanciato da Anci.

Per tutta la giornata inoltre le bandiere dei municipi sono rimaste esposte a mezz'asta in segno di lutto.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento