venerdì 24 aprile 2020

Il lato politico del coronavirus

Nessun dubbio sia di estrema sinistra
di Arrigo Antonellini

Ora che non ci possiamo muovere da casa a cosa ti servono i tuoi soldi? Come e dove li spendi? Che me ne frega a me se il tuo conto in banca è dieci volte il mio....??



Sarà per questo che ormai ti abbiamo preso?

Lega e Pd non erano mai stati così vicini nei sondaggi dalle elezioni europee, quando il Carroccio diventò il primo partito in Italia. 

La rilevazione effettuata dall’Istituto Ixè per Cartabianca, trasmissione di Rai3, vede ancora la Lega in testa con il 25,9%, nonostante un lieve calo rispetto a due settimane prima. 

Ma ora il Pd – guadagnando lo 0,3% – è più vicino: attestandosi al 22,9% è distante solo tre punti.

In ascesa anche il Movimento 5 Stelle, che guadagna lo 0,4% e raggiunge il 16,4%. 

Stabile Fratelli d’Italia al 12,5%, mentre Forza Italia è in leggera crescita al 7,7%. 

La Sinistra si attesta al 3,6%, Europa Verde al 2,2%, mentre continua a perdere consensi Italia Viva, ora solamente all’1,9%. Ancora più indietro +Europa all’1,5% e Azione all’1%.

Troppo facile constatare che il 23 del Pd, più il 4 della sinistra , il 2 di Europa Verde, il 2 di Renzi ed il 2 di + Europa facciano 33, esattamente già un italiano su 3 e con il 16,4 dei Cinque Stelle quasi anche la maggioranza del Paese oltre che del Parlamento, il 49,9. 

Il totale della destra, sempre che Belusconi accetti di fare il vassallo di Salvini, dà solo il 46. 

Ma non si doveva votare ogni volta che cambia il vento, come diceva Salvini? Come mai ne parla molto meno ora? E siamo solo a metà legislatura.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento