venerdì 29 maggio 2020

Gita all'etnoparco delle Capanne

Riceviamo e pubblichiamo

DESTINATARI: famiglie con bambini di età nella fascia 4-10

TEMPO DI PERMANENZA: 2 ore

ORARIO DI VISITA: durante gli orari di apertura del museo

NUMERO MASSIMO DI PERSONE: 10

COSTO: € 2,00 adulti + € 4,00 bambini

ATTIVITÀ: visita + laboratorio

DESCRIZIONE

Il progetto prevede l'accoglienza al museo di famiglie, con lo scopo di farle trascorrere un momento formativo e di svago, in sicurezza e tranquillità.

Il percorso proposto prevede l'accoglienza alla reception e trasferimento in sala didattica per la proiezione del video introduttivo, a cui seguirà passeggiata fra le sale del museo tra erbe e manufatti e all'aperto tra i capanni dell'etnoparco.

A conclusione sarà svolto il laboratorio “La scatola dei giochi autocostruiti”, volto alla realizzazione di semplici giochi di carta piegata che ciascun bambino porterà a casa (strumenti e materiali cartacei sono preventivamente igienizzati).

Prenotazione obbligatoria ai seguenti contatti:

tel 0545 47122 - erbepalustri.associazione@gmail.com

PROTOCOLLO SU COMPORTAMENTI E PROCEDURE DA ADOTTARSI PER LO SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITÀ, AL FINE DI CONTENERE I RISCHI DI CONTAGIO COVID-19.

1. Orario di svolgimento

Il presente progetto potrà essere svolto durante l’orario di apertura al pubblico del museo previsto e così stabilito: da martedì a venerdì 9-13; sabato 9-13 e 15-18; domenica 10-13 e 15-18; lunedì e postfestivi CHIUSO.

2. Dotazioni di protezione dei visitatori

E’ fatto obbligo a tutti i visitatori di indossare correttamente la mascherina di protezione durante tutto il tempo della visita e del laboratorio.

3. Dotazioni di protezione degli addetti all’accoglienza e del personale del museo

E’ fatto obbligo agli addetti all’accoglienza del pubblico e agli altri addetti presenti nel museo di indossare sempre la mascherina di protezione. Il desk di accoglienza è dotato di apposite barriere parafiato in plexiglass tra l’addetto all’accoglienza e il pubblico.

4. Numero massimo di visitatori ammessi, modalità di contingentamento e distanze

Durante il periodo di validità del presente protocollo, al fine di minimizzare i rischi di contagio all’interno della struttura e durante la visita e il laboratorio, è consentito lo svolgimento fino ad un massimo di 10 persone .

Inoltre per evitare situazioni di assembramento e di concentrazione con eventuali altri singoli visitatori presenti lungo il percorso museale, sarà cura degli addetti all'accoglienza e del personale che accompagna di fare in modo che gli accessi al museo siano opportunamente scaglionati temporalmente, e comunque di non ammettere alla visita più di 8 visitatori ogni 10 minuti.

In ogni momento della visita al museo (dall’eventuale attesa nella zona all’aperto antistante l’ingresso fino all’uscita) è fatto obbligo a tutti i visitatori e al personale presente di rispettare costantemente la distanza minima di 1 metro tra una persona e l’altra.

5. Percorsi

Il percorso di visita è articolato in modo da limitare il più possibile intasamenti ed incroci di visitatori in entrata/uscita e all'interno delle singole sezioni espositive, attraverso percorsi a senso unico da rispettare e indicati attraverso apposite segnalazioni (verticali e a pavimento). Nelle sale espositive eccessivamente piccole è prevista segnaletica verticale con l'indicazione del numero massimo di persone ammesse al loro interno.

6. Servizi igienici e dotazioni disinfettanti

I servizi igienici sono regolamentati in maniera tale da prevedere sempre il distanziamento sociale all’accesso, evitando l’utilizzo di eventuali lavandini contigui.

Davanti ai servizi igienici, all’ingresso del museo e nella postazione di svolgimento del laboratorio sono posizionati appositi dispenser per la sanificazione delle mani. Ulteriori dispenser per la sanificazione delle mani saranno messi a disposizione del personale museale.

7. Limitazione delle occasioni di contatto con gli oggetti

Al fine di limitare il più possibile le occasioni di contatto con gli oggetti, si raccomanda di limitare per quanto possibile l’utilizzo di pagamenti in contanti in biglietteria e nel bookshop.

È vietato l’utilizzo di attrezzature touch-screen presenti all'interno del museo.

8. Informazione ai visitatori e segnalazioni visive

Il personale addetto all’accoglienza è tenuto ad informare preventivamente i visitatori sulle norme di comportamento da rispettare nel corso della visita, e in particolar modo su:

- l’uso della mascherina protettiva;

- il rigoroso rispetto delle distanze interpersonali;

- il rispetto della segnaletica visiva di percorso posizionata nelle sale museali;

- il rispetto della segnaletica visiva di distanziamento, verticale e a pavimento;

- il posizionamento di dispenser per la sanificazione delle mani.

9. Servizio bar e ristoro

Durante il periodo di applicazione del presente protocollo, il servizio al pubblico di bar e ristoro è sospeso.



Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento