sabato 23 maggio 2020

Tiziano Bordoni eletto nel Consiglio dell’Unione dei Comuni

Quante preferenze ha avuto, circa diecimila?

Nell’ambito del Consiglio Comunale di Conselice svoltosi in presenza con distanziamento fisico presso la Sala Garbesi, si è tenuta l’elezione del rappresentante dei 4 gruppi di minoranza quale consigliere in seno al Consiglio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, al posto del dimissionario Antonio Manta.


E’ stato eletto Tiziano Bordoni del gruppo consiliare "Lista civica per la sinistra - Rifondazione - Partito comunista italiano".

Sono stati inoltre votati all’unanimità due Ordini del giorno presentati dal gruppo di maggioranza “Oltre! Con Paola Pula sindaco" riguardanti la condizione femminile e quella degli studenti universitari al tempo della pandemia.

Va sottolineato che tutti i capigruppo consiliari hanno voluto sottoscrivere come proponenti l’ordine del giorno “Donne al tempo della pandemia”, presentato dalla consigliera Giovanna Verlicchi, approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale, nel quale si chiede a tutte le forze politiche, sociali ed economiche, alle istituzioni Provincia, Regione e Governo di assumere l’impegno collettivo per eliminare le discriminazioni di genere, nel lavoro e nella società, e scongiurare il rischio di un arretramento delle condizioni di vita delle donne.

Nello specifico si chiede di prevedere un sostegno economico per le famiglie maggiormente in difficoltà, un sostegno al reddito da lavoro e alle imprese per agevolare la ripresa delle attività ancora sospese, servizi educativi e servizi alla persona riqualificati e ripensati alla luce del nuovo scenario scaturito dalla pandemia e in grado di offrire un valido aiuto alle famiglie e consentire una nuova e diversa conciliazione che possa consentire alle donne di accedere al lavoro, un lavoro giustamente retribuito per garantire dignità e indipendenza. Inoltre si chiede una Scuola che possa riappropriarsi della sua fondamentale funzione educativa, d’istruzione, di formazione e di ricerca ripensandola, e riorganizzandola per non lasciare il peso della Didattica a Distanza ancora una volta sulle spalle delle donne, un sostegno ai centri antiviolenza e promozione di progetti volti ad affermare diritti delle donne e politiche di genere e una costante attenzione alla valorizzazione delle competenze femminili nei luoghi delle decisioni e nei tavoli di progettazione sociale.

L’altro Ordine del giorno è stato presentato dal consigliere comunale più giovane, lo studente universitario Andrea Sangiorgi: votato all’unanimità, l’OdG intende impegnare Sindaco e Giunta Comunale a sollecitare le apposite istituzioni ad elaborare misure di sostegno da destinare agli studenti universitari. In particolare a sollecitare la regione Emilia-Romagna ed il Governo affinché si impegnino a intavolare una discussione con gli Atenei per prevedere la riduzione delle tasse universitarie per l’anno accademico in corso e affinché adottino misure di sostegno per i costi degli affitti delle abitazioni non utilizzate dagli studenti.

Ufficio stampa: coop. Aleph (Alberto Mazzotti, 338 8556129)


E' l'Unione dei Comuni, il Comune della Romagna Estense, a gestire tutti i poteri di competenza dei Comuni. Siamo oltre centomila ma a nessuno di noi è stato chiesto chi volessimo a far parte del Consiglio che ha, appunto, tutti i poteri. Ancora una volta se lo scelto loro, i dirigenti dei partiti, come fanno da sempre, come hanno fatto con gli altri consiglieri, come avevano deciso loro, prima, che fosse Ranalli il Sindaco dei "pieni poteri"e poi la Proni.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento