venerdì 8 maggio 2020

Un nuovo spot con il discorso all'umanità di Charlie Chaplin

Di Tiziano Conti


La prima volta che l’ho visto, io ho pensato che di filmati pubblicitari così belli ne nasce uno ogni cinque anni!
Charlie Chaplin pronuncia in sottofondo il celebre discorso all’umanità tratto dal film “Il grande dittatore”, mentre sullo schermo scorrono immagini di unione, amore e uguaglianza: uno spot insolito, ideato dalla Armando Testa, che sta facendo discutere gli utenti sulla pagina Youtube del marchio e sui social.

Mi ha fatto vivere una gioia incredibile nell’ascoltare il crescendo della sua voce, man mano che rivendica il desiderio di un mondo dove ciascuno faccia la sua parte perché ogni persona possa realizzare i suoi sogni, ma anche un po’ di tristezza. 

La tristezza di vivere, nel 2020, in un mondo che non è ancora pronto per un discorso su progresso, sostenibilità e tolleranza pronunciato da un grande personaggio ottanta anni fa, in un mondo che stava esplodendo per l’inizio della seconda guerra mondiale. Il discorso di Charlie Chaplin, uno dei più grandi della storia dell’umanità, oltre ad essere uno dei più grandi della storia del cinema. Il Grande Dittatore andrebbe fatto vedere a tutti, nelle scuole di qualsiasi ordine e grado.

Lo spot, intitolato Good Morning Humanity, dura 60 secondi e sullo schermo vengono tradotte in italiano le parole di Chaplin: “Tutti noi esseri umani dovremmo aiutarci sempre, dovremmo godere soltanto della felicità del prossimo, non odiarci e disprezzarci l’un l’altro. In questo mondo c’è posto per tutti. La natura è ricca. E’ sufficiente per tutti noi. Voi avete l’amore dell’umanità nel cuore. Voi avete il potere di rendere questa vita libera e magnifica, di trasformarla in un’avventura meravigliosa. Combattiamo per un mondo nuovo, un mondo giusto, che dia a tutti un lavoro. Ai giovani un futuro e agli anziani la sicurezza. Combattiamo per liberare il mondo, eliminando confini e barriere, eliminando l’avidità, l’odio e l’intolleranza. Combattiamo per un mondo ragionevole, un mondo in cui la scienza e il progresso, diano a tutti gli uomini il benessere. Uniamoci tutti!”

C’è qualcuno che sogna una vita diversa da questa?

Io credo di no!

Tiziano Conti

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento