mercoledì 3 giugno 2020

A Faenza si voterà presto finalmente

Ma ancora parole vuote
di Arrigo Antonellini

Sono quelle del Pd, il partito che attualmente governa la Città, anche se con un Sindaco che dieci anni fa non era il candidato che volevano i suoi dirigenti: Malpezzi lo battè alle sacrosante Primarie.

Il lacerante tema di con quale candidato presentarsi "spacca" il partito da mesi, il suo totosindaco ora sembra si sia ridotto a ben quattro nomi.

Ora i dirigente tornano sulla stampa illuminando i faentini con "E' tutto quello che di buono abbiamo fatto in queste settimane di presenza del Mostro ciò cui ci ispireremo nel percorso di individuazione del prossimo candidato a Sindaco e della squadra che dovrà affiancarlo".

Percorso, un percorso che dura da più di un anno!

Per fare le Primarie, dare ai faentini il "loro" potere di scegliersi "loro", il "loro" candidato, basta un mese.

Ma anche la legge dice che è il Sindaco, non i partiti, a scegliersi i suoi uomini di fiducia nella "sua" squadra di governo della "sua" città.

Arrigo Antonellini


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento