lunedì 29 giugno 2020

Apertura dei grillini a Faenza

Penso Positivo
di Arrigo Antonellini

"Se Isola vuole dialogare con noi siamo pronti ad ascoltarlo" dicono i grillini.

"Quel che ci interessa è il progetto di città, in particolar su sanità, ambiente e scuola (difficile non concordare). Se arriveranno proposte in quel senso saremo noi a non poterci tirare indietro: è tutto nel nostro programma".

C'è però dell'altro. I 5 Stelle, così come anche le liste di sinistra, non vogliono sentir parlare di posti in giunta o di ruoli da vicesindaco "prenotati" da chicchessia.

"Quelle sono decisioni che vanno prese dopo le elezioni, non prima. Sono i cittadini a premiare un candidato o l'altro, una lista o l'altra".

Impossibile dargli torto, che sia così lo impone la stessa legge elettorale, è il Sindaco voluto dai cittadini che dopo il voto si sceglie la sua squadra di fiducia. Sbagliato fare nomi prima".

Scontato che su Isola dovessero confluire anche i voti dei faentini che a livello politico fanno riferimento ai Cinque Stelle, il rischio di dare Faenza a Salvini si ridurrebbe di molto.

Arrigo Antonellini.   

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento