venerdì 19 giugno 2020

“Denunciato dalla Polizia per porto di coltello”

Riceviamo e pubblichiamo

La Polizia Ferroviaria di Faenza ha denunciato in stato di libertà un uomo per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

In particolare il personale della Polfer di Faenza, nel corso dei consueti servizi di prevenzione e repressione dei reati effettuati nell’ambito dello scalo ferroviario faentino, ha rinvenuto all’interno della stazione uno zaino abbandonato all’interno del quale, tra altri oggetti, vi era un coltello della lunghezza di circa 30 centimetri.

Mentre gli agenti erano intenti a verificare ulteriormente il contenuto, nel tentativo di risalire al proprietario, sono stati avvicinati da un uomo che ha dichiarato di essere il proprietario dello zaino.

Nella circostanza l’uomo non era in grado di fornire ai poliziotti alcun motivo che giustificasse il possesso del coltello, limitandosi ad affermare che era solito portarselo al seguito.

L’uomo è stato così denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Ravenna per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

L’arma è stata sequestrata.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento