lunedì 22 giugno 2020

Esperienze di natura per le famiglie

Le iniziative sono gratuite su prenotazione e con posti limitati


Nei mesi di giugno e luglio il Ceas Bassa Romagna ha in programma attività e iniziative rivolte alle famiglie da svolgere all’aperto.



Le attività sono gratuite (a eccezione della pedalata alla fornace Violani), su prenotazione e con posti limitati e si svolgeranno nelle sedi operative del Ceas.

Il Ceas Bassa Romagna, in collaborazione con i Servizi Educativi dell’Unione e con la Rete regionale di educazione alla sostenibilità, lavora già da alcuni anni sulle tematiche legate all’outdoor education e all’importanza del “vivere” momenti immersi nella natura per il proprio benessere: temi la cui importanza è emersa con forza in questo particolare periodo.

Al Podere Pantaleone sabato 27 giugno alle 20.45 è organizzata un’escursione notturna; un baby trekking serale e laboratorio per famiglie con bambini tra i 3 e i 12 anni, alla ricerca degli animali attivi dopo il tramonto, ascoltando i loro canti, e all'inseguimento dei profumi e aromi. I piccoli potranno in modo autonomo scorgere da vicino e interagire con i piccoli abitanti del bosco.

Sabato 4 e 11 luglio dalle 10 alle 12 si terrà l’iniziativa “Evviva il legno marcio - la ricchezza del bosco nelle mani dei bambini”, per famiglie con bambini fino a 10 anni: visita al Podere e laboratorio itinerante con tanto legno morto e gli insetti che al suo interno si sviluppano; esperienze con il materiale naturale raccolto direttamente nel bosco dai bambini.

Il ritrovo per tutte le iniziative è in via Podere Pantaleone 1 a Bagnacavallo, informazioni e prenotazioni al 347 4585280, email info@poderepantaleone.it.

Domenica 28 giugno e sabato 11 luglio, dalle 15 alle 18, l’Ecomuseo delle erbe palustri organizza una gita all'etnoparco delle capanne, attività, per famiglie con bambini dai 4 ai 10 anni.

Le famiglie potranno trascorrere un momento formativo e di svago: dopo un video introduttivo e una passeggiata virtuale nel parco del Delta del Po, seduti davanti al megaschermo, si procederà alle sale del museo tra erbe e manufatti e all'aperto tra i capanni dell'etnoparco, lo stagno e l'orto giardino delle nonne. A conclusione il laboratorio "Giocare con niente", scatola dei giochi autocostruiti, volto alla realizzazione di semplici giochi, funzionanti e ripetibili, di carta piegata, che ciascun bambino porterà a casa.

Ritrovo all’Ecomuseo, in via Ungaretti 1 a Villanova di Bagnacavallo.

Informazioni e prenotazioni allo 0545 47122, email erbepalustri.associazione@gmail.com.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento