lunedì 22 giugno 2020

Riprese le visite dei familiari degli ospiti presso le strutture gestite dell’Asp

Riceviamo e pubblichiamo

Sono riprese le visite dei familiari degli ospiti presso le strutture gestite dell’Asp dei Comuni della Bassa Romagna: Cra F.lli Bedeschi di Bagnacavallo, Sassoli di Lugo, Jus Pascendi di Conselice e Centro anziani Silvagni di Voltana.


Per il momento l’Asp ha attivato le visite in sicurezza soltanto all’esterno, consentite a seguito di prenotazione telefonica da parte dei parenti che possono contattare direttamente le varie strutture per programmare le visite ai propri cari.

A breve saranno inoltre possibili, sempre nel rispetto delle direttive regionali, le visite agli ospiti che non sono in grado di essere trasferiti al di fuori delle strutture.

Le aree individuate per gli incontri sono corredate da un punto di igienizzazione e vengono costantemente presidiate dal personale dell’Asp. È sempre necessario indossare la mascherina. L’accesso è consentito a un solo familiare maggiorenne per volta.

Fino dai primi giorni sono state moltissime le richieste di prenotazione.

Dopo più di tre mesi di forzata lontananza, questi primi incontri si sono rivelati ricchi di emozioni sia da parte dei familiari che degli anziani. La possibilità per i parenti di potere finalmente vedere e parlare direttamente con i propri cari dopo questo lungo periodo di isolamento non ha impedito che venisse in nessun modo meno il rispetto del distanziamento e delle regole previste dai protocolli per l’accesso, anzi questo aspetto è stato molto apprezzato dai visitatori.

«Un sentito ringraziamento va ai volontari della Protezione Civile di Bagnacavallo – sottolinea infine l’amministratore unico del’Asp Pierluigi Ravagli – che si sono resi disponibili a coadiuvare il personale interno della struttura nella gestione delle visite dei parenti agli anziani ospiti della Cra Bedeschi. Attraverso il loro prezioso contributo risulta infatti possibile dare una maggiore risposta alle numerosissime richieste di appuntamento che ci arrivano quotidianamente dai parenti per incontrare i loro cari.»


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento