mercoledì 22 luglio 2020

Bagnacavallo Festival

Promosso dall’associazione culturale Controsenso 

Ritorna anche quest’anno il Bagnacavallo Festival, promosso dall’associazione culturale Controsenso con il sostegno di enti, associazioni e aziende e con il contributo e il supporto del Comune.


Come sempre, vengono proposti appuntamenti culturali di musica, spettacolo, immagini e parole per chi resta in città nel mese di agosto e per chi intende recarsi a Bagnacavallo dai luoghi di vacanza.

Il Bagnacavallo Festival è stato presentato nella Sala del Consiglio comunale. Alla conferenza stampa sono intervenuti il direttore artistico Michele Antonellini, il sindaco Eleonora Proni e l’assessore alla Cultura Monica Poletti, il presidente e il vicepresidente della Pro Loco di Bagnacavallo, Ivo Guerra e Stefano Moni, e Mario “Maginot” Mazzotti, collaboratore per i progetti video.

Giunto alla nona edizione, il festival vedrà tra il 5 agosto e l’1 settembre otto eventi nel chiostro di San Francesco con in più una novità assoluta, tre proiezioni in piazza della Libertà con narrazioni e contributi musicali.

Si comincerà mercoledì 5 agosto alle 21 con Tafelmusik: concerti, Triosonate e Quartetti su musiche di Georg Philipp Telemann con l’Accademia del Ricercare. In collaborazione con I luoghi dello spirito e del tempo 2020, Collegium Musicum Classense.

Sabato 8 agosto, sempre alle 21, si passerà ai burattini Teatro del Drago con Il rapimento del Principe Carlo, spettacolo di burattini tradizionali di e con Mauro e Andrea Monticelli. In collaborazione con Burattini e Figure 2020, Teatro del Drago.

Giovedì 13 agosto (ore 21.30) si tornerà alla musica con il Roberto Bartoli Landscapes Trio e il concerto, per contrabbasso, clarinetto e chitarra, di presentazione del nuovo lavoro discografico di Roberto Bartoli.

Il teatro di figura sarà protagonista del festival giovedì 20 agosto, alle 21, con il Teatro dei Piedi in C’era una volta un piede, spettacolo di e con Veronica Gonzalez. In collaborazione con Burattini e Figure 2020, Teatro del Drago.

Martedì 25 agosto alle 21.30, l’immortale Odissea di Omero verrà raccontata da alcuni suoi personaggi attraverso un concept album della cantante bolognese Eloisa Atti.

Effervescenza, buone musiche e tante risate saranno assicurate venerdì 28 agosto, alle 21.30, dallo spettacolo Sorrisi & Canzoni con Maria Pia Timo e Vittorio Bonetti.

Martedì 1 settembre, alle 21.30, la collaudatissima coppia Gianni e Paolo Parmiani proporrà lo spettacolo FricanDoremi… tascabile. In collaborazione con Associazione musicale Doremi e Pro Loco Bagnacavallo.

Inoltre, per la prima volta quest’anno verranno proposte tre videoproiezioni in piazza della Libertà, per fare entrare virtualmente le persone in tre luoghi mai o quasi mai visti da molti: l’orto dell’ex convento di San Giovanni, Palazzo Galegati e lo Sferisterio comunale. Mercoledì 12, mercoledì 19 e giovedì 27 agosto (dalle 21.30 alle 23) sono le date degli appuntamenti in cui per Memorie nascoste ci saranno le narrazioni di Mario “Maginot” Mazzotti accompagnate da video e contributi musicali. In collaborazione con Associazione musicale Doremi e gruppo Facebook Bagnacavallo a trebbo. I video verranno proiettati sulla Torre civica poi pubblicati in rete.

Il Bagnacavallo Festival è ideato e organizzato dall’Associazione culturale Controsenso in collaborazione e con il contributo del Comune di Bagnacavallo, con il patrocinio di Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, con il patrocinio e il contributo di Regione Emilia-Romagna e Pro Loco Bagnacavallo. Associazioni partner: Associazione musicale Doremi, Auser, Avis, Centro sociale Abbondanza, Cercare la Luna, Circolo Arci Casablanca, Collegium Musicum Classense, Consorzio il Bagnacavallo, Suburbia, Teatro del Drago.

L’immagine del festival è di Anna Lisa Quarneti in arte Piki.

L’ingresso a tutti gli spettacoli è a offerta libera: è consigliata la prenotazione al 348 6940141 (anche via WhatsApp). La visione delle proiezioni in piazza è libera e gratuita.

È necessario indossare la mascherina fino al raggiungimento del posto assegnato che deve essere occupato almeno un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo. In caso di maltempo, per quanto possibile, gli spettacoli verranno allestiti al coperto o rinviati alla sera successiva.

Informazioni:  bagnacavallofestival.wordpress.com

info@controsensobagnacavallo.it     333 7981563


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento