lunedì 20 luglio 2020

Ciao caro Guido

Rischio di essere autobiografico

Perchè ho perso un amico, anzi il più grande amico della mia gioventù. Un ragazzo dolcissimo, sensibile, intelligente, simpatico. Non ho una sua foto, pubblico l'ultimo dei suoi deliziosi contributi al nostro giornale, non mancava mai di evidenziare con spiritose vignette i compleanni di Pavaglionelugo.net. Ha vissuto, dopo la giovinezza lughese, a Roma, dove si è sposato, ci scriveva da Londra dove vive la figlia, dove ogni mattina ci leggeva. A Lugo conosciuto dai non più giovani, come il il figlio del mitico bianconero Pippo Assirelli e della maestra delle tende, il lavoro del fratello. Una perdita pesante per me, ma anche per il nostro giornale.

Il direttore   

Gli auguri di Guido Assirelli

Buon Natale ed un sereno 2020 a tutti coloro che sapranno apprezzare le piccole e buone cose che la vita offre tutti i giorni.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento