lunedì 20 luglio 2020

Concerti in villa...e non solo

In programma musica e una mostra nelle vetrine voltanesi

Tornano anche quest’estate, a partire dal 23 luglio, i Concerti in Villa di Voltana di Lugo, con tre appuntamenti a Villa Cacciaguerra Ortolani e uno al Santuario della Beata Vergine dell’Arginino.

In attesa dei tradizionali appuntamenti musicali è intanto già allestita nelle vetrine degli esercizi di Voltana la mostra fotografica Volti di Casa Nostra”, a cura di Mirco Villa, caratterizzata da 29 fotografie che rappresentano una minima parte dell’immenso archivio fotografico di Elio Foschini e Paolo Cavani i quali, in decenni di attività artistica, hanno raccontato la storia della comunità voltanese. Alla mostra è legato un concorso a premi che permetterà, a chi riconoscerà il maggior numero di personaggi ritratti nelle foto, di vincere un buono spesa del valore di 100 euro da utilizzare nelle attività voltanesi, seguito da un secondo e terzo premio in prodotti gastronomici. Per partecipare è necessario compilare e consegnare, entro il 12 agosto, la scheda dedicata, disponibile presso la Delegazione comunale e nei negozi di Voltana. I vincitori saranno premiati venerdì 21 agosto a Villa Ortolani, nel corso di uno degli appuntamenti della rassegna.

I “Concerti in Villa” prendono il via giovedì 23 luglio nella cornice di Villa Cacciaguerra Ortolani (piazza Unità 13) con “Menestrelli e Piffari, i musicisti misteriosi”, nell’ambito della rassegna “I Luoghi dello Spirito e del Tempo”. Per l’occasione si esibirà il Centotrecento Ensemble. Il gruppo nasce nel 2017 da un lungo sodalizio tra musicisti che avevano già collaborato nei gruppi Sine Nomine, Acantus e Salon de Musiques. Questi ensemble, nel corso della loro attività concertistica, si sono esibiti ripetutamente nei più importanti festival d’Europa e hanno realizzato una notevole produzione discografica. L’interesse principale di Centotrecento riguarda i repertori che si situano tra scrittura e tradizione orale, migrazioni da e nella musica popolare, sopravvivenza di testi e fonti al confine tra questi due modi di tramandare la musica. Di recente il gruppo ha ripreso, con la partecipazione di Anna Pia Capurso, Federica di Leonardo, Diego e Fabio Resta, l’interpretazione della musica italiana del ’300. Per la serata la prenotazione è obbligatoria sul sito collegiummc.racine.ra.it.

Sabato 1 agosto alle 6, nell’ambito del Lugo Music Festival, presso il Santuario della Beata Vergine dell’Arginino (via Comunetta) arriva il Concerto all’alba con il contralto Daniela Pini accompagnata dagli LMF String Ensemble. Daniela Pini, laureata presso l’Università di Bologna in Lettere moderne e successivamente in Beni culturali, ha studiato canto con il Maestro Angelo Bertacchi. La sua duttilità vocale le permette di spaziare tra diversi stili che vanno dalla musica barocca a quella contemporanea e ha in repertorio oltre 60 titoli.

I biglietti si possono acquistare presso la Tabaccheria Pimpinella di via Baracca, a Lugo, oppure su www.vivaticket.com al costo di 7 euro. Non saranno acquistabili in loco in occasione dell’evento.

Venerdì 21 agosto Michele Fenati presenta a Villa Ortolani L’istrione. L’arte, la poesia, il teatro di Charles Aznavour”. Con Michele Fenati (voce e chitarra) si esibiranno Vincenzo Fabbri al pianoforte, Nicoletta Bassetti al violino e Daniela Moroncelli al violoncello. Nel corso del concerto verranno resi noti i vincitori del concorso “Volti di Casa Nostra”.

Venerdì 28 agosto, si conclude la rassegna con Rossini vs Mozart” degli Est (Electric String Trio), composto da Nicola Nieddu al violino, Antonio Cortesi al violoncello e Luca di Chiara al contrabbasso. Gli EST, attraverso arrangiamenti originali composti dagli stessi membri, fanno rivivere musiche del passato in una chiave inedita. Dal jazz alla bossanova, dal gipsy al valzer ogni esperienza musicale trova spazio nella loro musica. Violino, violoncello e contrabbasso danno voce a queste follie sonore. Il gruppo esegue sui palchi di teatri e festival repertori tratti dal lavoro di grandi compositori come Ennio Morricone, Mozart (dal quale prende vita nel 2017
il loro primo prodotto discografico dal titolo
EST) e Rossini.

Gli spettacoli iniziano alle 21, a eccezione del concerto all’alba, previsto per le 6. L’ingresso agli spettacoli a Villa Ortolani è a offerta libera. I concerti si svolgeranno anche in caso di maltempo. La prenotazione è obbligatoria al numero 0545 72885. Ogni partecipante deve essere munito di mascherina.

I Concerti in Villa sono organizzati dalla Consulta di Voltana-Chiesanuova-Ciribella, con il contributo e il patrocinio del Comune di Lugo, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo e il Centro sociale Ca' Vecchia.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento