giovedì 16 luglio 2020

Il Sax Arts Festival a Russi

"Romance del Diablo" con Marco Albonetti  e i Solisti dell'Orchestra Filarmonic Italiana

Sax Arts Concerti 2020 è la proposta musicale del Sax Arts Festival per il ritorno alla musica "in presenza" e per sottolineare una volta di più la particolarità del momento.


Sono due i progetti che si esibiranno nelle cinque date previste nel mese di luglio 2020: cinque concerti pensati anche per evitare spostamenti e sovrapposizioni in ordine alle disposizioni legate all'Emergenza Covid-19.

I tre concerti di Romance del Diablo si terranno al giardino della Rocca di Russi, oggi, giovedì 16 luglio alle 21, al MIC - Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, venerdì 17 luglio alle 21, e a Palazzo Fantini di Tredozio, domenica 19 luglio alle 21. Le due esibizioni del Mestizo Saxophone Quartet invece sono in programma giovedì 23 luglio alle 21, nella Piazzetta Mercatale di Tredozio, e venerdì 24 luglio alle 21, all'E-workafe' Faenza nella Corte Interna del complesso ex Salesiani di Faenza.

La tappa russiana del 16 luglio, nel giardino della Rocca “T. Melandri” alle ore 21.30, prevede un concerto dedicato all’anteprima del disco del centenario della nascita del maestro Piazzolla, di cui verranno eseguiti i brani.

Romance del Diablo è il progetto nato in occasione del concerto celebrativo del Ventennale del Sax Arts Festival, realizzato nel dicembre 2019. Sul palcoscenico, Marco Albonetti suonerà insieme ai Solisti dell'Orchestra Filarmonica Italiana un programma di musiche di Astor Piazzolla scelte tra le pagine più rappresentative del periodo che va dal 1965 al 1974: le Cuatro Estaciones Porteñas, la suite del Diablo e brani, come Libertango e Oblivion, che lo hanno reso famoso in tutto il mondo. Le orchestrazioni sono state curate da Marco Albonetti sulla base delle partiture originali del maestro e comprendono anche brani dal progetto Summit con il noto sassofonista jazz Gerry Mulligan.

Il concerto anticipa l'uscita del disco della formazione, registrato dal vivo proprio in occasione del concerto faentino dello scorso anno. Un lavoro apprezzato anche da Alain Pagani, storico produttore ed editore di Astor Piazzolla: «Un lavoro splendido, una esecuzione impeccabile ed una dimostrazione di grande rispetto per la musica che il Maestro Piazzolla ha scritto».

Nel rispetto delle prescrizioni per il contenimento dell’emergenza sanitaria da Covid-19 i posti sono limitati, la prenotazione non necessaria. Per info: Ufficio Cultura, tel. 0544 587641, e-mail: cultura@comune.russi.ra.it.

www.faenzasaxfestival.com



Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento