martedì 14 luglio 2020

La concessione delle Autostrade

Ma allora prima?
di Arrigo Antonellini


"Fateci una proposta che ci convenga o vi puniamo, vi togliamo la concessione" !?

La sicurezza delle persone, la vita, ha un prezzo? 

Per i soldi che non hanno speso, che hanno risparmiato nella manutenzione, sono morte più di quaranta persone. 

Non è stato un caso, un evento sfortunato, se avessero speso nella manutenzione, il ponte di Genova non sarebbe crollato.

E' quindi il loro modo di ragionare, la loro mentalità, risparmiare per aumentare i profitti.

La proposta è arrivata, evidentemente ci tengono a tenere l'affare. 

Tantissimi soldi e tariffe più basse ed è ovvio che anche con queste condizioni avranno i margini per continuare a guadagnare, figuriamoci se lo farebbero in perdita, la proposta non l'avrebbero fatta.

Ma quanto abbiamo permesso loro di guadagnare prima, sino ad oggi, in tanti anni, se continueranno a guadagnare dopo aver pagato e con tariffe più basse?

Quando ogni anno chiedevano ed ottenevamo l'aumento delle tariffe piangendo miseria!

Ed ora, se gliela rinnoviamo (noi sì, perchè lo Stato siamo noi, eletti da noi ed i soldi dello Stato sono i nostri soldi) ora che avranno margini di guadagno più bassi, chi gliela cambia la mentalità che gli euri spesi in manutenzione sono un minor guadagno?

E la risposta dello Stato, la nostra risposta? Risparmiamo qualche euro nei pedaggi (l'1.75 per cento!) e quindi fate pure...speriamo bene!?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento