venerdì 24 luglio 2020

La morte di Balla non fu omicidio

La sentenza della Corte d'Appello
di Arrigo Antonellini



Fortemente ridotte le pene.
Come sapete non facciamo "la nera", sono notizie che chi le deve avere, le ha.

Ma questa cosa che troppo spesso, si potrebbe dire quasi sempre, i diversi gradi di giudizio diano sentenze diverse l'una dall'altra, la fa notizia, ed anche clamorosa.

Ci si lamenta di una giustizia troppo lenta, si ragiona e si litiga, su una una riforma che non arriva mai.

Fa strano che questo dato di sentenze che si contraddicono sia ignorato dalla politica che litiga su quale riforma approvare. 

I colpevoli vanno puniti prima, gli innocenti vanno prosciolti prima, ma ancora prima occorre avere certezza su chi sia colpevole e quale pena meriti, e chi sia invece innocente.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento