mercoledì 29 luglio 2020

Troppo meglio non stare soli

Anche i sacerdoti


Ce ne accorgiamo soprattutto con il passare degli anni.

Un tema d'attualità, ad esempio, con le recenti nomine fatte dal nostro Vescovo, Mons Mosciatti dopo un anno dal suo arrivo da noi.

Don Francesco Commissari, dopo i cinque anni passati come Parroco di San Gabriele di Lugo, è già stato trasferito a Parroco di Toscanella, una Parrocchia più grande.

Ma ha deciso, d'accordo con don Otorino Rizzi, che con le nomine è diventato parroco a Dozza, di costituire una comunità sacerdotale, vivranno insieme.

Già a Lugo, don Francesco non viveva solo ma a Brozzi.

Diversi anni fa, quando il tema della scarsità di sacerdoti non era così grave, i sacerdoti nelle Parrocchie erano mediamente tre.

C'è bisogno di confrontarsi, condividere. 

Per i sacerdoti, come del resto per tutti. Siamo fatti per stare insieme.

Nel caso della Chiesa la soluzione sta nelle Unità Pastorali, diversi sacerdoti a vivere insieme, operare insieme, ciascuno impegnato a seconda dei suo carismi, attitudini.

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento