giovedì 30 luglio 2020

Ultimo appuntamento del Ravenna Festival a Lugo

Una serata dedicata a Luis Bacalov



Oggi, giovedì 30 luglio il Ravenna Festival saluta Lugo con “Una vita da film: Luis Bacalov”. Lo spettacolo di musica, teatro e cinema, in scena dalle 21.30, conclude infatti gli appuntamenti nel Pavaglione della XXXI edizione della rassegna musicale.

Una vita da film: Luis Bacalov” proporrà un viaggio attraverso la musica e il genio del compositore argentino, che dell’Italia aveva fatto la propria casa e che nel cinema, ma anche nel mondo della canzone, aveva trovato il proprio terreno espressivo. 

Secondo un copione che Bacalov stesso ha imbastito prima di morire nel 2017, sfilano le sue grandi colonne sonore, dal Django di Corbucci alla Città delle donne di Fellini, al Vangelo secondo Matteo di Pasolini, raccontate da Maria Grazia Cucinotta, protagonista de Il postino, il film che valse l’Oscar al compositore. 

A farle eco ci saranno il musicista Vittorio De Scalzi dei New Trolls (canto, flauto e tastiere) e le musiche dal vivo degli Ànema, ovvero Biagio Labanca alla chitarra, Massimo De Stephanis al contrabbasso, Fabio Tricomi a flauti, oud e percussioni, Marcello Corvino al violino, Laura Sarti al violino e Maurizio Brancone a batteria e percussioni.

La regia è di Carlos Branca e Rosanna Pavarini, regia video di Andrea Balducci. La serata è realizzata in collaborazione con Gruppo Villa Maria – Care & Research.

Durante lo spettacolo saranno applicate le norme di sicurezza contro il Covid-19. L’accesso è garantito solo nella fascia oraria indicata sul biglietto. 

È obbligatorio mantenere la distanza di almeno un metro e presentarsi con mascherina. 

All’ingresso sarà misurata la temperatura, che non dovrà superare i 37,5°C.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento