giovedì 6 agosto 2020

Folletti e spiriti di paglia a Cotignola

Le balle di paglia continuano a vagare a Cotignola  per portare la festa


Domani,venerdì 7 agosto alle 21 al Parco “Rita Atria”, che per l’occasione si arricchirà con la selva oscura delle creature di Fabio Pignatta, Marco Martinelli - fondatore del Teatro delle Albe di Ravenna - racconta la vita in un libro, Nel nome di Dante, e in un film, The Sky over Kibera; letture dell’attore Roberto Magnani.



Punto ristoro a cura di Cotignola Invita.

Le balle si spostano in piazza Vittorio Emanuele II martedì 18 agosto, sempre alle 21, dove lo Shakespeare contadino di Denis Campitelli di fonde con il dialetto di Alfonso Nadiani: un trebbo teatrale che racconta degli spiriti di Amleto, Romeo e Giulietta e Otello.

Il grande blues in romagnolo, partorito con la quarantena, sarà protagonista mercoledì 19 agosto, sempre in piazza alle 21; con Vince Vallicelli, Nicola Peruch, Don Antonio e Roberto Villa.

Venerdì 21 agosto alle 20.30 ritorno al Parco Atria, con due concerti: Enea Pignatta, il sedicenne di Barbiano che con il rap diventa Disputa, e Manuel Pistacchio, il pop precario che ha già fatto strada nella nostra terra. Punto ristoro a cura di Cotignola Invita.

Mercoledì 26 agosto alle 19.15, ritrovo nella golena dell’arena delle balle di paglia per un tramonto musicale meditativo di elettronica e yoga, con Andrea Lepri e Daniela Emiliani, che partirà dalla “Capanna dell’amore”, realizzata quest’anno dall’artista Dem insieme ai volontari di Primola Cotignola.

Per ogni evento la prenotazione è necessaria scrivendo alla mail info@primolacotignola.it. Maggiorni informazioni su www.primolacotignola.it e sulla pagina Facebook @primolacotignola.

Le iniziative sono organizzate da Primola Cotignola in collaborazione con il Comune di Cotignola, Società ciclistica Cotignolese e Cotignola Invita.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento