giovedì 20 agosto 2020

Sama (PD Bagnacavallo): “ODG Fosso Vecchio"

Dalla Lega polemica fine a sé stessa

A nome di tutta la comunità democratica bagnacavallese desidero esprimere il pieno sostegno a Francesco Ravagli, capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Comunale, reo, secondo la nota diffusa dal gruppo consiliare della Lega a firma Zannoni-Zini, di aver fatto “accuse decisamente pesanti, fuori luogo nonché infondate, per le quali valuteremo l’eventuale adozione di azioni legali” nel comunicato sull’ordine del giorno riguardante il Fosso Vecchio.


Posto che è nelle facoltà di ogni consigliere valutare se adire alle vie legali e che esse si praticano e non si annunciano, credo basti una semplice lettura per comprendere che il comunicato a firma del capogruppo Ravagli, persona sempre educata e con grandi doti di mediatore, non contenga alcuna “accusa decisamente pesante, fuori luogo nonché infondata”, bensì si sia limitato, in modo pacato e puntuale, a fare alcune fondate precisazioni al comunicato diffuso dalla Lega, in cui non veniva fatto alcun cenno al ruolo svolto dal gruppo del Partito Democratico che, ricordo, è la formazione che conta più consiglieri nell’assise cittadina e pertanto è determinante nel processo di approvazione di ogni atto, anche quelli proposti dalla minoranza.

Inoltre, Ravagli, pur esprimendo un sincero rammarico per il modus operandi della Lega di non coinvolgere sin da subito tutte le forze politiche, ribadiva in modo costruttivo “la piena e convinta disponibilità a sedersi tutti intorno al tavolo per giungere a un ordine del giorno condiviso e unitario” pertanto non si capisce perché Zannoni e Zini ora si dichiarino esterrefatti per l’atteggiamento del PD di voler azzerare il dialogo e alzare il muro su ogni proposta? E aggiungo, se si è minoranza, e ad averlo deciso sono stati i bagnacavallesi poco più di un anno fa, questa polemica fine a sé stessa, con l’aggravante di accusare il PD di “palese mancanza di idee”, aiuta o non aiuta a risolvere il problema del Fosso Vecchio?

Noi del Partito Democratico non siamo interessati a proseguire con questa inutile querelle, che non porta alcun valore aggiunto, ma ribadiamo che la nostra porta per la risoluzione dei problemi resta aperta, scelga la Lega se chiuderla e confinarsi in uno splendido isolamento o dialogare istituzionalmente con il Pd e il suo capogruppo.

Enrico Sama Segretario Comunale del Partito Democratico


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento