mercoledì 2 settembre 2020

Al cimitero di Fusignano

Costruzione del nuovo sepolcro



Sono stati completati i lavori per la costruzione del nuovo sepolcro all’interno del cimitero di Fusignano. Il progetto è stato curato nei minimi dettagli ed è improntato sulla serenità e qualità dei luoghi.


I loculi che lo compongono si presentano come quattro monoliti su cui appoggia una lastra di copertura, una struttura architettonica semplice, ma capace di conferire un aspetto solenne.

All’interno si trova un patio centrale con un piccolo giardino, uno spazio al contempo interno ed esterno che invita al raccoglimento e genera intimità, mentre gli ingressi sono al contempo aperture di prospettive che inquadrano il contesto circostante: la chiesetta, la campagna, i vuoti e i pieni del cimitero esistente.

Particolare anche la copertura, che si presenta con un’ampia apertura centrale: una “sottrazione” che inquadra il cielo e induce al alzare lo sguardo, pensata come suggestione capace di valorizzare la funzione a cui il luogo è preposto.

"Si tratta di un intervento di particolare valore architettonico, frutto di una proficua collaborazione tra il progettista e l'Ufficio Lavori pubblici - ha dichiarato Rodolfo Gaudenzi, responsabile dell'Ufficio -, capace di imprimere un'impronta identitaria che possa essere un riferimento anche per i futuri ampliamenti".

Il progetto è stato curato dall'architetto Lorenzo Capucci. I lavori, dall’importo di 300mila euro, sono stati aggiudicati alla ditta Cear ed eseguiti dalla consorziata Russo Papo Domenico Antonio tra ottobre 2019 e luglio 2020.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento