venerdì 9 ottobre 2020

La protezione civile di Massa Lombarda dà consigli su facebook

Buone pratiche in caso di emergenza



La Protezione Civile di Massa Lombarda aderisce alla campagna nazionale “Io non rischio”, promossa dal Dipartimento nazionale di Protezione Civile, dalle istituzioni e dal mondo della ricerca scientifica per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sui rischi causati da terremoto, maremoto e alluvione.
Quest’anno la campagna si trasferisce sul web, così la Protezione Civile massese dà appuntamento domenica 11 ottobre sulla pagina Facebook “Protezione Civile Massa Lombarda”.

In questa giornata i volontari del Gruppo di Protezione Civile di Massa Lombarda daranno ai cittadini una serie di consigli utili sui comportamenti corretti da tenere in caso di alluvione e sui canali ufficiali in cui informarsi in caso di calamità. La Bassa Romagna è un territorio soggetto ad alluvione ed è soprattutto su questa criticità che i volontari della Protezione Civile informeranno i cittadini.

La campagna “Io non rischio” vuole informare sulle buone pratiche da adottare in caso di calamità. L’Italia è infatti un Paese particolarmente esposto ai rischi naturali, come terremoto, alluvione e maremoto. 

La conoscenza da parte dei cittadini e la consapevolezza dei rischi sono fondamentali nella riduzione degli impatti. Motore principale di questa campagna sono i volontari dei gruppi comunali e delle associazioni di volontariato, è per questo che l’Agenzia Regionale dell’Emilia-Romagna con i suoi formatori, ha organizzato delle lezioni online per i nuovi “comunicatori”.

Alle lezioni hanno partecipato anche dieci volontari del Gruppo Comunale di Massa Lombarda, diventando così comunicatori ufficiali della campagna “Io non rischio”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento