lunedì 26 ottobre 2020

Non molestate il forestiero

 Ieri Domenica 25 ottobre nelle chiese


Sono state lette le parole del libro dell'Esodo dove è scritto: Non molesterai il forestiero nè l'opprimerai perchè voi siete stati forestieri in terra d'Egitto". Poi si è pregato anche così: "Per coloroo che operano nella politica e nell'economia: perchè non si lascino corrompere dalla sete di denaro e di potere ma mirino sempre al bene comune ed al progresso sociale". 

 


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento