mercoledì 18 novembre 2020

Ottimi risultati per il Polo Tecnico Professionale di Lugo

 Secondo Eduscopio è la scuola che più avvicina al lavoro

Se è vero che, solitamente, spetta alla scuola “dare dei voti”, arriva il momento in cui è bene dare un voto alla scuola.


O meglio: esistono progetti, come il Progetto Eduscopio, che intendono monitorare e valutare gli esiti successivi alla formazione secondaria. In poche parole, cosa succede dopo il diploma ai giovani freschi di Maturità? Che cosa ci dicono i loro risultati lavorativi e universitari, sull’offerta formativa degli istituti di provenienza? Questi gli interrogativi che guidano il progetto della Fondazione Agnelli, per aiutare gli studenti a fare scelte consapevoli lungo il loro percorso di formazione e, allo stesso tempo, di vita.

Per gli istituti tecnici, un parametro significativo per valutarne qualità ed efficacia è senza dubbio quello riferito ai dati occupazionali, ovvero al numero di studenti diplomati che trovano un impiego dopo il diploma. In tal senso, la grande famiglia del Polo Tecnico Professionale di Lugo può dirsi pienamente soddisfatta dei risultati ottenuti, trovandosi al primo posto per l’indirizzo tecnico-economico e ai primi posti per gli altri indirizzi, tra gli istituti scolastici presenti in un raggio di 30 km da Lugo.

I dati relativi all’anno 2020-21 mostrano infatti che il 79% dei ragazzi diplomati presso l’Istituto Tecnico Economico Compagnoni ha trovato un’occupazione, così come l’80% degli studenti provenienti dal Marconi (settore tecnologico), che si piazza infatti al terzo posto nella graduatoria delle scuole meglio collegate al mondo del lavoro. Anche la Sezione Professionale Ipsia Manfredi si aggiudica la medaglia di bronzo, mentre la Sezione Professionale Servizi Stoppa gode di un apprezzabile quinto posto.

Tra gli obiettivi dell’Istituto, infatti, oltre ad assicurare una didattica di qualità e al passo coi tempi, c’è da sempre quello di accompagnare i propri studenti verso il loro futuro professionale, creando un ponte concreto tra scuola e “mondo dei grandi”, favorendo i contatti tra ragazzi e aziende del territorio, cogliendo ogni occasione possibile per mostrare ai giovani che ciò che si studia a scuola non è materia a sé stante e teorica, ma trova fondamento nella realtà e nel quotidiano.

Nonostante questo, al Polo si lavora con impegno per garantire a ciascuno studente di poter scegliere, al termine della scuola secondaria, qualsiasi strada si desideri, sia essa lavorativa o di studio. Come viene sempre sottolineato agli Open Day (in programma anche quest’anno per dicembre e gennaio, con tante novità e un occhio attento alla sicurezza), il Polo Tecnico Professionale di Lugo punta ad offrire una preparazione ampia e versatile, vicina al mondo del lavoro ma eventualmente proiettata anche all’Università.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento