venerdì 13 novembre 2020

Un ciclo di formazione sulla nuova programmazione dei fondi europei

Incontri e workshop telematici per gli amministratori

L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna dedica una serie di incontri e workshop al nuovo ciclo di programmazione dei fondi europei 2021-2027, grazie a un contributo regionale per il progetto “Focus Europe”.Un corso di formazione rivolto agli amministratori del territorio, con il coinvolgimento di docenti ed esperti nazionali e internazionali nell’ambito della progettazione europei.

Gli incontri di formazione si terranno in modalità telematica, in ottemperanza alle misure di contrasto al covid19, nei mesi di novembre e dicembre.

Oggi, venerdì 13 novembre dalle 14 alle 19  il primo appuntamento con "La politica di coesione e la nuova programmazione 2021-2027: una opportunità per l’Italia e per i territori". Dopo i saluti della presidente dell'Unione della Bassa Romagna Eleonora Proni, interverranno Giancarlo Cotella del Dipartimento di Scienze, Progetto e Politiche del territorio del Politecnico di Torino e Caterina Brancaleoni, responsabile del Servizio coordinamento delle politiche europee della Regione Emilia-Romagna.

Venerdì 20 novembre dalle 14 alle 18 ci sarà "Il futuro dei territori tra tutela dell'ambiente e sviluppo territoriale". Il terzo incontro sarà invece venerdì 27 novembre, sempre dalle 14 alle 18, sul tema "Principali strumenti per l'attuazione delle strategie territoriale dell'Unione europea".

A dicembre seguiranno tre workshop tematici mirati a individuare opportunità e potenzialità di sviluppo dei territori in previsione dei nuovi bandi europei, sempre in modalità telematica, che interesseranno oltre alla Bassa Romagna, il Comune di Cervia e l’Unione della Romagna Faentina.

Tutti gli appuntamenti sono ad accesso libero e gratuito e possono essere seguiti tramite la piattaforma Lifesize, collegandosi a questo link: https://stream.lifesizecloud.com/extension/273148/0d36220e-05a4-4d0b-ba62-2c1b53d580a5.

Focus Europe è un percorso che ha come obiettivo quello di promuovere e supportare le realtà locali verso una maggiore consapevolezza delle istituzioni europee, della politica di coesione e dei programmi e degli strumenti messi in campo dall’Unione europea per fare dell’Europa un contesto più intelligente, sostenibile e inclusivo che miri aduno sviluppo equo e solidale. 

L’iniziativa è il risultato di una convergenza di interessi di più amministrazioni locali del territorio provinciale di Ravenna ai fini di migliorare la conoscenza delle strutture amministrative verso tematiche di programmazione territoriale ed economica in sintonia con gli obiettivi, le strategie, i programmi e gli strumenti europei. 

Questo è stato ritenuto strategico sviluppare, dato che la discussione sulla nuova programmazione 2021-2027 sta entrando nel vivo, sia per quanto riguarda la definizione della Strategia Europea 2021-2027 sia per quanto concerne lo sviluppo delle relative programmazioni nazionali e regionali.

Il progetto è finanziato dalla Regione Emilia-Romagna attraverso il bando per iniziative di promozione e sostegno della cittadinanza europea (Legge regionale 16/2008); è coordinato dall'Unione dei Comuni della Bassa Romagna in collaborazione con il Comune di Cervia, e l’adesione, in termini di supporto istituzionale, dei Comuni di Ravenna e di Russi e dell’Unione della Romagna Faentina.

Per ulteriori informazioni, contattare l'Ufficio Europa dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna al numero 0545 38346.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento