AVVISO

Ci scusiamo con i lettori e gli inserzionisti se nei seguenti giorni il giornale uscirà in forma ridotta, stiamo cercando di ripristinare al più presto il servizio. Vi invitiamo a contattarci per collaborazioni o segnalazioni alla seguente email: pavaglioneagenda@gmail.com

giovedì 10 dicembre 2020

Questa non la sapevo

Un panettone tutto romagnolo

In quest'anno così strano stenta a farsi avanti perfino la pubblicità dei dolci natalizi, che gli anni scorsi cominciava a martellare a fine ottobre. Oggi però vorrei attirare l'attenzione su un prodotto in particolare, tutto made in Romagna, una novità che viene da Morciano di Romagna, dalla pasticceria Garden, che ha appena compiuto trentun anni.

Enzo Tagliaferri e Claudio Castiglioni hanno realizzato una ricetta che unisce il più classico dei dolci di Natale con le materie prime del territorio romagnolo, il Panettone Romagna.

E' confezionato con materiali riciclabili e avvolto in un panno di tessuto stampato color ruggine, tipico delle nostre zone. Ogni ingrediente è naturale e proviene dalle nostre realtà, cito solo il sale dolce di Cervia, il miele di tiglio di Montescudo, la pesca nettarina di Cesena.

La lievitazione dura 36 ore e viene usato un lievito madre che ha compiuto 25 anni. Tutta meritata quindi la pubblicità niente affatto occulta che oggi gli dedichiamo

  Lucia Baldini


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento