AVVISO

Ci scusiamo con i lettori e gli inserzionisti se nei seguenti giorni il giornale uscirà in forma ridotta, stiamo cercando di ripristinare al più presto il servizio. Vi invitiamo a contattarci per collaborazioni o segnalazioni alla seguente email: pavaglioneagenda@gmail.com

martedì 23 marzo 2021

Valentina e le sue rose

 LE MIE ROSE INGLESI E LA LORO ORIGINE (seconda parte)

di Valentina Bordini

IBRIDI DI LEANDER INGLESI

La rosa Leander è stata uno dei primi ibridi creati da David Austin, da cui deriva il nome dato all'intero gruppo Leander, classificato in base alla parentela genetica.Il Gruppo Leander, per carattere si avvicina più alle Rose Moderne che non alle Ibridi di Rose Antiche, sebbene il fiore, nella sue forma, è ancora quello tipico delle Rose Antiche.

In generale le rose appartenenti a questo gruppo sono tra le più appariscenti delle Rose Inglesi. Formano cespugli grandi, robusti, con rami che si piegano elegantemente ad arco.I fiori sono grandi, graziosamente posati quasi in bilico sul ramo, offrendo un piacevolissimo effetto. La gamma dei colori è molto ampia e include il giallo intenso e alcune sfumature fiamma. Il profumo è forte e vario, a volte di tipo di Rosa Antica, a volte di Rosa Té o mirra. Queste fragranze sono spesso unite a toni fruttati come lampone, limone o mela.



 

 

BOSCOBEL

(http://valentinaelesuerose.blogspot.com/p/rosa-n-21.html)

Fiori dalla forma molto bella di un ricco color salmone. I boccioli rossi si aprono a forma di coppa, sviluppandosi poi nelle classiche rosette. I petali sono numerosi, di tante sfumature. Il profumo è una forte fragranza di mirra, con tocchi di biancospino, fiori di sambuco, pera e mandorla.

 




BENJAMIN BRITTEN

(http://valentinaelesuerose.blogspot.com/p/rosa-n-33.html)

Un colore insolito fra le Rose Inglesi. All'inizio parte con una sfumatura rosa salmone che cambia verso un intenso color rosa-rosso. Le corolle sono a coppa profonda, il profumo è intensamente fruttato, con tocchi di gocce di vino e di pera.

 


 

 SUMMER SONG

(http://valentinaelesuerose.blogspot.com/p/rosa-n-69.html)

Fiori a coppa di un colore molto insolito, un arancio bruciato che si sposa bene con altre tinte calde. I petali esterni formano un anello perfetto, racchiudendo i numerosissimi petali interni. Forte profumo che risulta un mix di foglie di crisantemo, banana matura e Rose Té.


 

 

IBRIDI DI ROSA MOSCHATA INGLESE

Gli Ibridi di Rosa Moschata Inglese sono derivati dall'incrocio degli Ibridi di Rosa Antica con le rose Noisette. La loro struttura è più leggera delle rose dei due gruppi da cui derivano, con un effetto finale di grande delicatezza e fascino.

Anche i loro colori hanno una dolcezza che è tra le più accattivanti in una rosa, con i freschi rosa, rosa chiarissimo, giallo chiaro e sfumature di albicocca e pesca.


 

 

LADY EMMA HAMILTON

(http://valentinaelesuerose.blogspot.com /p/rosa-n-51.html)

Ha un colore piuttosto brillante per una Rosa Inglese. I boccioli sono rosso scuro con accenni di arancio. Quando è completamente aperto, il fiore risulta di un grazioso mix tra un ricco arancio-mandarino con il retro dei petali giallo-arancio, il tutto che contrasta felicemente con il colore del fogliame che è un verde-bronzeo molto scuro. Il profumo è forte, deliziosamente fruttato, con accenti di pera, uva, agrumi.


 


MOLINEUX

(http://valentinaelesuerose.blogspot.com/p/rosa-n-65.html)

Un cespuglio dalla crescita molto "libera". I ricchi fiori sono giallisoffusi di arancio.Il profumo è di Rosa Tè con un fondo di Rosa Moschata


 

(continua)

Valentina Bordini

 

 


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento