AVVISO

Ci scusiamo con i lettori e gli inserzionisti se nei seguenti giorni il giornale uscirà in forma ridotta, stiamo cercando di ripristinare al più presto il servizio. Vi invitiamo a contattarci per collaborazioni o segnalazioni alla seguente email: pavaglioneagenda@gmail.com

venerdì 16 aprile 2021

Opera tua in Romagna


La quinta edizione di Opera tua, iniziativa di Coop Alleanza 3.0, è qui in Romagna, con una sfida tra una pala cinquecentesca (1531-1539) e una statua in marmo della metà del XIX secolo. L'intento è quello di riproporre città che nelle scorse edizioni avevano partecipato senza vedere le proprie opere tornare alla bellezza originaria.

Il dipinto è un olio su tela attribuito a Francesco Zaganelli, e conservato nella Sala Muratori della Biblioteca Classense a Ravenna. La Resurrezione di Lazzaro è stata citata anche dal Vasari nelle sue "Vite". Marta e Maria sono presso la tomba, tre uomini aprono il sepolcro e la folla assiste al miracolo.

L'altro lavoro da votare (all.coop/operatua) è una statua in marmo raffigurante l'architetto Luigi Poletti, collocata nel foyer del neoclassico teatro Galli di Rimini. E' opera di un allievo del Canova, diventato famoso per la la sua perizia nella realizzazione di statue e ritratti.

Il lavoro che riceverà più voti sara' restaurato col sostegno della Cooperativa, nell'ambito della vendita dei prodotti della linea fior fiore.

All'autore del dipinto la prof. Raffaella Zama, docente al Liceo di Lugo, ha dedicato un libro, Gli Zaganelli, Francesco e Bernardino pittori, editore Luisè, collana Il vello d'oro, in cui vengono sottolineate le qualità dei due artisti, nativi di Cotignola, "questo borgo rurale di Romagna, che è stato fra il Quattrocento e il Cinquecento una piccola, piccolissima capitale della pittura del Rinascimento", come afferma Antonio Paolucci


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento