AVVISO

Ci scusiamo con i lettori e gli inserzionisti se nei seguenti giorni il giornale uscirà in forma ridotta, stiamo cercando di ripristinare al più presto il servizio. Vi invitiamo a contattarci per collaborazioni o segnalazioni alla seguente email: pavaglioneagenda@gmail.com

giovedì 8 luglio 2021

Fra pochi mesi un Centro di Servizio per il Volontariato unico della Romagna





COmunità Romagna ODV – servizi per la solidarietà ha incontrato il Vicesindaco del Comune di Lugo e la Consulta del Volontariato della Bassa Romagna



Venerdì 2 luglio la nuova presidente dell’Associazione COmunità ROmagna – servizi per la solidarietà, Centro di Servizio per il Volontariato di Ravenna, Angela Gulminelli, insieme alla Direttrice Denise Camorani, ha incontrato il Vicesindaco del Comune di Lugo Pasquale Montalti e la Presidente della Consulta Volontariato - Comuni Bassa Romagna Odv Maria Giovanna Ranieri.

L’Associazione, che lo scorso 3 giugno ha modificato il suo statuto cambiando il nome che aveva avuto per oltre vent’anni Per gli altri ODV, sta affrontando un periodo ricco di sfide e di cambiamenti. Dal primo gennaio 2022, infatti, nascerà un nuovo CSV (centro di servizio per il volontariato) unico della Romagna e si sta lavorando in tal senso per allargare e rafforzare la rete dell’associazionismo in tutto il territorio romagnolo.

Questo l’argomento al centro dell’incontro, in cui la Presidente ha voluto informare il vicesindaco sulle varie attività che COmunità ROmagna sta svolgendo per affrontare il percorso di stesura e partecipazione al bando per l’accreditamento come CSV dell’ambito territoriale romagnolo.

Se, infatti, l’associazione può mettere in campo un’esperienza pluridecennale nel Terzo Settore e fare tesoro delle buone prassi fino ad ora realizzate nel territorio, è altrettanto importante per i suoi amministratori riuscire a costruire un Ente che faccia da contenitore, raccogliendo le esigenze di tutti. Che possa essere un CO.RO. per le istanze della solidarietà di tutta la Romagna. L’obiettivo primario in vista di un ente rafforzato e rinnovato è allora quello di riuscire ad essere sempre vicini alle associazioni, continuando e migliorando la strada percorsa finora, fatta di prossimità territoriale e un’offerta di servizi quanto più continua e variegata.


 


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento