L’11° Trofeo Oremplasti di tennis

La finale Domenica 31 agosto
Di Mauro

Macina incontri l’11° Trofeo Oremplast nonostante le bizze di Giove Pluvio, mentre cresce l’attesa al Circolo Tennis Massa Lombarda per l’ingresso in scena dei big del torneo Open maschile con montepremi di 8000 euro, che si concluderà domenica 31 agosto e vede ai primi posti dell’entry list definitiva (i big potevano iscriversi fino a sabato 23) numerosi giocatori protagonisti anche del circuito professionistico internazionale.


Fioravante

Nella serata di domenica 24 parte il tabellone finale, con ingresso in scena dei 2ª categoria (tra questi i ‘padroni di casa’ Nicholas Contavalli e Ronny Capra), mentre i principali favoriti per il successo faranno il loro esordio sui court di via Fornace di Sopra fra mercoledì 27 e giovedì 28, quando sono in programma le due serie di ottavi di finale.

Gli ultimi in ordine di tempo a scendere in campo saranno Alessio Di Mauro, mancino di Siracusa che occupa la 444ª posizione nel ranking (1.12 per la classifica italiana), tesserato per il Tc Triestino, uno dei veterani del circuito avendo spento 37 candeline il 9 agosto, vincitore della passata edizione dopo aver raggiunto la finale nel 2012 (fermato solo da Thomas Fabbiano), e il 30enne Daniele Giorgini (Tc Italia Forte dei Marmi), marchigiano di San Benedetto del Tronto attualmente n.576 Atp, che appena un mese fa si è aggiudicato il Future da 15.000 dollari del Club La Meridiana Modena dopo esser stato finalista a Fano.

Tra gli altri 2.1 iscritti il ruolo di numero 3 del seeding è stato assegnato dal giudice arbitro Roberto Montesi (assistito da Manuela Mazzolani) al varesino Marco Crugnola (ora 729 Atp dopo esser arrivato nell’estate 2009 fino al n.165 del computer), portacolori del Tc Prato, mentre la quarta testa di serie spetta al 24enne colombiano Cristian Rodriguez Sanchez (Tc Sardegna, 852 Atp). Non nascondono comunque le ambizioni di arrivare in fondo i romani Marco Viola (Ct Lanciano) e Giulio Di Meo (Ct Schio), finalista in questo torneo nelle edizioni 2009 e 2010 e fresco vincitore dell’Open di Orvieto superando nel match clou proprio Di Mauro, come pure i 2.2 Matteo Marrai (Tc Italia, posizionato al numero 596 del ranking mondiale), Omar Giacalone (Ct Palermo, 659 Atp), Nicola Ghedin (’98 Vicenza, 853 Atp) ed Enrico Fioravante, fino al 2013 portacolori del Ct Massa Lombarda nel team di A2 e ora in forza al Tc Foligno (in gara anche l’altro ex Massimo Capone, 2.2 che milita nel Tc Panda Roma), lo scorso anno finalista sui campi dove ha mosso i primi passi con la racchetta Sara Errani, stoppato da Di Mauro.

Scorrendo l’entry list di un torneo che non ha davvero nulla da invidiare a una tappa del circuito internazionale, il tennista romagnolo di miglior classifica è il cesenate Mattia Barducci (2.2), seguito dai 2.5 Lorenzo Brunetti (Club Atletico Faenza), Marco Nanni, ravennate tesserato per il Tc Ambrosiano, e Alex Fabbri (Marina Sport Center).

Intanto il Trofeo Oremplast ha visto completarsi sabato 24 anche la sezione intermedia riservata ai 3ª categoria, che ha promosso otto giocatori al tabellone finale, che si sono guadagnati il diritto di misurarsi con i più quotati 2ª categoria. Impresa riuscita, tra gli altri, a Luca Caprioni e Andrea Murtas, portacolori del club organizzatore capaci di mettere a segno alcuni brillanti ‘positivi’, e al massese Alessandro Di Vittorio (Tc Conselice), mentre al turno decisivo per la qualificazione sono usciti di scena Fabio Felicetti e gli under Edoardo Rivola e Luca Cerbara, questi ultimi due contro avversari di migliore classifica.

“Si tratta in ogni caso di esperienze importanti per i nostri giovani – sottolinea il presidente Fulvio Campomori – e preziose in ottica futura. Così come servirà tanto ai ragazzi poter seguire da vicino in queste intense giornate tanti giocatori di buon livello, imparando dal loro esempio sul campo e fuori. Uno dei motivi per cui, insieme alla famiglia Pagani che ha sposato in toto il nostro progetto sportivo mettendo in pratica il concetto di ‘famiglia allargata’, con impegno e sacrificio continuiamo ad organizzare questo torneo che anno dopo anno porta a Massa Lombarda una serie di tennisti protagonisti del circuito internazionale. E questo è per tutti noi motivo di grande soddisfazione, a conferma che il nostro circolo è ormai conosciuto in tutta la Penisola. L’ingresso per il pubblico è sempre libero, siamo pronti ad accogliere i tanti appassionati che seguiranno gli incontri per tutta la settimana, con un occhio ovviamente anche a quanto accade a Flushing Meadows, sperando che Sara ci regali altre emozioni”.

Risultati tabellone selezione 3ª categoria, 3° e ultimo turno: Andrea Zamurri (3.2, Siro Tennis Bologna)-Paolo Mazzavillani (4.1, Ct Cervia) 6-0 6-1, Luca Caprioni (Ct Massa Lombarda, 3.3)-Filippo Minotti (3.2, Tc Laghi Forlimpopoli) 6-1 6-2, Pier Paolo Veroni (3.1, Country Club Fossadalbero)-Edoardo Rivola (3.3, Ct Massa Lombarda) 7-5 6-1, Andrea Rondoni (3.3, Villa Carpena Forlì)-Fabio Felicetti (3.1, Ct Massa Lombarda) 6-1 4-6 6-2, Andrea Murtas (3.4, Ct Massa Lombarda)-Lorenzo Monti (3.3, Villa Carpena Forlì) 1-6 6-3 6-1, Luca Fiorentini (3.4, Club Atletico Faenza)-Federico Artese (3.5, Virtus Bologna) 7-6 (5) 6-4, Alessandro Di Vittorio (3.3, Tc Conselice)-Giorgio Negroni (4.2, Tc Imola) 6-1 6-2, Raffaele Martignani (3.3, Siro Tennis Bologna)-Luca Cerbara (3.5, Ct Massa Lombarda) 6-2 7-6 (5).

Ultime Notizie

Rubriche