Altra beffa per Voltana

Riceviamo da Bruno Pelloni e pubblichiamo

La richiesta della Giunta del Comune di Lugo avanzata alla Provincia di sospendere la progettazione per la realizzazione della nuova Via Lunga, di fatto sancisce la cancellazione dell’infrastruttura che avrebbe dovuto collegare l’attuale strada comunale, che arriva sino all’altezza della Discarica di Voltana, alla SS 16 all’altezza di Taglio Corelli, dando una prospettiva di sviluppo economico al territorio voltanese oltre che togliere il traffico pesante dal centro della maggior frazione del Comune di Lugo.
Si mantiene il solo intervento di adeguamento della via Traversagno la cui progettazione verrà realizzata direttamente dall’ufficio tecnico del Comune di Lugo.

La Giunta sostiene che occorre “rivalutare i motivi di interesse pubblico” legati alla realizzazione dell’opera alla luce delle sopravvenute difficoltà finanziarie ed esigenze di contenimento della spesa.

Si chiude in maniera ingloriosa un’operazione che viene promessa ai cittadini di Voltana dal 1998, al tempo del primo ampliamento della discarica, e che era stata nuovamente “venduta” nel 2012 quanto l’allora Giunta Cortesi, calpestando un impegno politico assunto all’unanimità dal Consiglio Comunale di Lugo in merito alla chiusura della discarica al suo esaurimento, decise invece di acconsentire ad un ulteriore ampliamento promettendo in cambio la veloce realizzazione dell’opera e l’affidamento della progettazione tecnica alla Provincia.

Nel giro di 3 anni due impegni assunti nei confronti di Voltana sono stati disattesi con il solito giochino: ottenere subito il risultato che interessa promettendo qualcosa per il futuro e poi trovare una motivazione per disattendere l’impegno preso.

E’ operando in questo modo che viene meno la credibilità della politica e delle Istituzioni.

Ma ciò che rende ancora più inaccettabile la questione è il modo con il quale il Comune di Lugo ha gestito l’intera operazione e l’ennesimo mancato rispetto degli impegni assunti.

La decisione della Giunta di procedere alla cancellazione della progettazione, risale al 4 febbraio u.s., ben prima dell’inizio della discussione del bilancio di previsione e degli investimenti, ma il Sindaco Ranalli si è ben guardato nei vari momenti di discussione ed in particolare nell’Assemblea pubblica a Voltana di fine aprile di comunicare ai voltanesi la notizia.

Poi ieri sera prima dell’inizio della discussione in Consiglio Comunale la richiesta del Capo Gruppo del PD di rinviare la discussione del punto per approfondimenti, quanto il nuovo accordo proposto dalla Giunta di Lugo (espressione del PD) è già stato approvato dalla Provincia (a maggioranza PD) il 26 maggio scorso.

A noi è sembrato un patetico tentativo per cercare di indorare l’ennesima pillola amara per i cittadini di Voltana, sarebbe invece opportuno convocare una pubblica assemblea nella quale spiegare con chiarezza e trasparenza ai voltanesi come stanno veramente le cose.

Bruno Pelloni
Gruppo Consigliare per la Buona Politica

Ultime Notizie

Rubriche