Il Cotignolese Matteo Manzi alle Olimpiadi di Rio

Le congratulazioni del sindaco Luca Piovaccari al massofisioterapista in partenza per il Brasile



Secondo sogno olimpico per il cotignolese Matteo Manzi, massofisioterapista classe 1982 che il prossimo 10 agosto partirà per i giochi di Rio, dove seguirà gli Azzurri della mountain bike. 


Dopo l’esperienza di Londra 2012, infatti, è arrivata anche la chiamata per il Brasile.

“A nome dell’intera comunità cotignolese voglio esprimere i migliori auguri a Matteo per questa importante esperienza – sottolinea il sindaco Luca Piovaccari -. Come Amministrazione comunale cerchiamo di valorizzare l’importanza dello sport, e tutte le attività ad esso connesse, anche grazie a un tessuto associativo particolarmente vivace, che ci regala numerose soddisfazioni e ritenendo l’attività sportiva una fondamentale opportunità di crescita individuale e sociale. Per questo a Matteo rivolgiamo un caloroso in bocca al lupo”.

Dal 2006 nel giro della Nazionale, Manzi è massaggiatore da oltre dieci anni. Dopo la laurea in Scienze motorie e tre anni di Massofisioterapia, ha lavorato per un anno e mezzo come meccanico di biciclette, per poi aprire un suo studio di fisioterapia a Lugo, dove lavora consportivi professionisti e non.

“Partiremo il 17 luglio per un ritiro di tre settimane a Livigno – spiega -, poi ci aspetta Rio”. Ai giochi olimpici seguirà quattro atleti, tre uomini e una donna, tra massaggi e terapie quotidiani.

Ultime Notizie

Rubriche